Quando la fede si colora

25/05/17

Maglia 2017/18

Presentata quest'oggi la nuova maglia per la stagione 2017/18, ecco quanto esposto al pubblico:

“La nuova divisa Home dell'Inter trae una forte ispirazione dalla città di Milano e sfrutta la tecnologia Dri-FIT. 
Il classico design nerazzurro infatti è stato rivisitato in chiave moderna: sul busto, le strisce verticali in larghezze diverse richiamano fortemente la nuova architettura della città. 
Tra i dettagli che rimandano alla storia del Club, la scritta "Nerazzurri" in bianco all'interno del colletto. 
I calzoncini sono neri con il logo dell'Inter sul davanti a destra e lo swoosh in bianco a sinistra. 
A completamento della divisa, le calze nere dotate di tecnologia Nike Grip, riportano sul davanti la scritta "Inter", sul retro strisce orizzontali azzurre. 

TECNOLOGIA DRI-FIT NIKE 
La tecnologia Dri-Fit Nike consente una maggior traspirazione della pelle e aiuta gli atleti a rimanere più freschi e nel massimo comfort per tutto il corso della gara. 
I fori di traspirazione tagliati al laser e gli inserti in maglia che appaiono nei punti chiave della divisa migliorano anche la performance, aumentano infatti la circolazione dell'aria sul corpo, regolando la temperature dell'atleta. 
Le divise sono realizzate con un tessuto a maglia doppia di cotone e poliestere riciclato, che, oltre a eliminare il sudore offre una sensazione di maggior morbidezza e un aspetto in generale più attraente. 

INNOVAZIONE SOSTENIBILE 

Nike continua a mettere alla base delle sue divise il concetto di innovazione sostenibile, garantendo ineguagliabili benefici in termini di performance e un minore impatto ambientale. 
Ogni parte della divisa - la maglia, i pantaloncini e le calze è costruita con poliestere riciclato, ricavato dal riciclo delle bottiglie di plastica che vengono lavorate per produrre poi un filo finissimo che serve a creare i tessuti. 
Ogni kit utilizza in media 18 bottiglie di plastica riciclata e dal 2010 ad oggi Nike ha recuperato dalle discariche più di due miliardi di bottiglie di plastica trasformandole in poliestere riciclato, quanto basta per ricoprire più di 3.500 campi di calcio. 
Usando il poliestere riciclato Nike sta anche riducendo l'energia consumata nell'intero processo di produzione per un valore che raggiunge il 30% rispetto al poliestere vergine."

Dopo la presentazione ufficiale, la nuova divisa verrà utilizzata nell'ultima giornata di campionato, nella gara interna contro l'Udinese domenica 28 maggio alle 20.45.

Magari andrò controcorrente, ma è bruttissima, queste strisce irregolari, che secondo molti richiamano il codice a barre dei prodotti, non hanno niente a che fare con la nostra tradizione, secondo me la prima maglia deve essere a strisce nerazzurre regolari, si può discutere magari sulla larghezza, ma sempre uguali sia il nero che l'azzurro, ecco quella di questa stagione era quella più giusta, ma si sa che il merchandising e il marketing hanno sempre la meglio...e poi per i collezionisti deve essere una bella competizione, ogni anno maglia nuova e diversa.

L'unica speranza è che più o meno bella, sia almeno vincente.

Share:

0 commenti:

Post più popolari