Quando la fede si colora

01/11/16

Bye bye Frank

Finsce qui (ed è durata fin troppo) l’avventura italiana sulla panchina nerazzurra di Frank De Boer; personalmente, non solo non l’avrei mai preso, ma neppure fatto giungere fino a questa situazione, liberandolo, visto che si tratta di risoluzione contrattuale anzichè di vero e proprio esonero, molto prima, evitando una certa serie di figure barbine. 

Gli errori iniziali sono tutti della società che non avrebbe dovuto arrivare alla settimana prima dell’inizio stagionale per cambiare il tecnico; non solo, passando da Mancini a De Boer, si è stravolto tutto, i due allenatori hanno un modo di vedere il calcio e di impostare le proprie squadre in maniera del tutto differente. 

L’olandese si è trovato inoltre a lavorare con un gruppo di calciatori non scelti da lui perciò,  considerando il suo modo di gioco, ha dovuto adattarsi. 

Detto questo, ritengo che anche il tecnico abbia sbagliato tutto continuando a mischiare le carte e i giocatori, mandandoli in confusione; facciamo un semplice esempio, parliamo dei terzini. All’inizio Nagatomo era titolare, poi è stato "cancellato", neppure convocato, poi a sorpresa rieccolo in campo ... e che dire di Perišić? Le ultime gare è stato regolarmente schierato in panchina.

Confuso e forse già sconsolato, a inizio stagione in piedi a incitare e ultimamente mestamente seduto in attesa del destino, poche idee e mal utilizzate, forse anche troppo fermo sulle sue convinzioni, con lui abbiamo preso gol in tutte le gare tranne due, Empoli e Southampton e non per merito suo.

Resta il mistero di due gare vinte giocando bene contro Juventus e Torino, ma anche cali inspiegabili, a detta sua “...la squadra sembrava non avere motivazioni...” come contro Atalanta e Sampdoria; ma non avrebbe dovuto darla lui in primis la convinzione e lo stimolo? 

Bye bye Frank, un uomo troppo solo in un ambiente tritatutto come quello nerazzurro, ci hai provato, potresti forse anche essere un buon allenatore, ma non facevi per noi e sarai ricordato con uno score a dir poco imbarazzante, paragonabile a Gasperini

Addio senza rimpianti. 


Share:

1 commenti:

Stefan ha detto...

Il Southampton incontrerà il Internazionale nel match odierno che si disputerà nello St. Mary's Stadium. Nell'ultimo incontro, il Internazionale ha vinto per 1 a 0. Mi chiedo se la squadra di Frank de Boer ci ha preparato una sorpresa per oggi. Sulla base dei risultati precedenti delle due squadre, mi aspetto che il Internazionale giochi bene in questa partita e vinca l'incontro. Sarà interessante vedere se Emanuel Icardi segnerà durante questa partita, perché ha una buona media in termini di gol segnati e partite disputate. Per ulteriori dettagli consulta siti di scommesse che accettano kalixa pay.

Post più popolari