Quando la fede si colora

28/08/15

Ivan Perišić



Dopo un tiramolla infinito, un'odissea in cui un giorno era già praticamente dato per certo in nerazzurro, e l’altro in cui veniva mostrato come inarrivabile, finalmente ora è diventato ufficiale l’acquisto, dal Wolfsburg, del croato Ivan Perišić (Spalato, 2 febbraio 1989).

Perišić è un centrocampista di fascia particolarmente abile nel dribbling, nel cross, ma anche nelle conclusioni e negli inserimenti a rete; detto così, sembra proprio l’elemento che mancava a quest’Inter di Mancini. 

Alcuni avevano già identificato il soggetto mancante nella figura di  Shaqiri anzi, per molti, lo svizzero sarebbe addirittura meglio del croato ma, con buona pace di tutti,  probabilmente Mancini la pensa in maniera diversa. Diamo atto a lui delle sue scelte.

Due sono le particolarità di Perišić che occorre far notare: la prima è che la scorsa stagione è stato un avversario dell’Inter in Europa League con i tedeschi che ci hanno eliminato, la seconda è che con il connazionale Brozović (Kovačić lo ha mancato di un soffio) che ritrova all’Inter, andrà a comporre parte del centrocampo della nazionale croata.

Benvenuto e dimostra di esserti meritato l’Inter e sopratutto contribuisci a riportare in alto i nostri colori.

Share:

0 commenti:

Post più popolari