Quando la fede si colora

21/05/14

Un Grande saluto per Samuel

Giù il cappello davanti a questo gigante che lascia l’Inter dopo 9 stagioni: Walter Adrián Samuel Luján, argentino da Firmat (23 marzo 1978), maglia numero 25, ma soprattutto FENOMENO
Per me il miglior centrale difensivo di tutta la storia nerazzurra, per anni migliore al mondo nel suo ruolo, grazie a lui l’Inter ha potuto ottenere i successi degli ultimi anni nel ciclo Mancini-Mourinho, non è un caso che venga definito “The wall”, letteralmente “Il muro”, perché contro di lui si sono infranti per anni innumerevoli avversari e bomber delle squadre avversarie. 
 Con lui in campo anche le difese sgangherate di alcune annate storte come le ultimissime, tornavano miracolosamente granitiche e solide, fortissimo fisicamente, di testa e dal piede buono, mastino roccioso, troppe volte sottovalutato. 
Saluta dopo aver totalizzato 235 partite realizzando 17 reti e vincendo tutto in nerazzurro: 5 Scudetti (2005/06, 2006/07, 2007/08, 2008/09 e 2009/10), 1 Champions League (2009/10), 1 Mondiale per Club (2010), 3 Coppe Italia (2005/06, 2009/10 e 2010/11), 4 Supercoppe Italiane (2005, 2006, 2008 e 2010), nonché il mitico Triplete 2010 (Scudetto, Champions League e Coppa Italia). 
Buona fortuna gigante, dovessi anche giocare ancora in Italia (si vocifera a Firenze), anche se preferirei vederlo in Argentina, gli anni passano per tutti, ci mancherai, anche e soprattutto perché CAMPIONI del tuo calibro e della tua classe nel tuo ruolo ancora non se ne vedono. 

Share:

2 commenti:

max ha detto...

D'accordo in tutto con te!!
Si credo addirittura il miglio centrale difensivo che si sia mai visto in Italia. X non parlare dell'aspetto umano, mai un gossip..

Ciao MURO, grazie di tutto!!!

Riva Emanuele ha detto...

Verissimo, personaggio impeccabile sotto ogni punto di vista. FENOMENO!!!

Post più popolari