Quando la fede si colora

26/05/14

Mudingayi e Mariga: stesso destino

I due colored sono protagonisti dello stesso destino: scaduto il loro contratto con l’Inter, sono liberi di trovarsi una squadra di loro gradimento, lasciando definitivamente il nerazzurro. 
Entrambi centrocampisti, hanno vissuto una stagione pressoché nulla in nerazzurro, collezionando poche o nulle presenze e risultando solo come degli autentici fardelli alle casse nerazzurre, a loro discolpa solo il fatto di aver dovuto recuperare da infortuni piuttosto seri occorsogli nella passata stagione, per il resto nulla più. 

Gaby Mudingayi (kinshasa, 1° ottobre 1981) centrocampista della Repubblica Democratica del Congo, ma naturalizzato belga, in due anni in maglia nerazzurra (la numero 16) ha ottenuto la miseria di 17 presenze e zero reti realizzate, quest’anno addirittura ha visto il campo solo 8 minuti in Campionato e due presenze in Coppa Italia. 

MacDonald Mariga Wanyama (Nairobi, 4 aprile 1987) centrocampista Keniota, in nerazzurro dal gennaio 2010 con inframmezzi in prestito alla Real Sociedad e al Parma per ben due volte, ha totalizzato un totale di 36 presenze e una rete all’Inter, riuscendo tra l’altro a vincere il Triplete 2010 (Scudetto, Champions League e Coppa Italia), 1 Mondiale del per Club (2010), 1 Supercoppa Italiana (2010) e un’ulteriore Coppa Italia (2010/11); quest’anno con la casacca numero 77 non è stato mai utilizzato. 

Entrambi in pratica nello stesso ruolo di mastini centrali davanti alla difesa, a spezzare il gioco, se ne vanno senza rimpianti, il primo doveva essere solo una riserva, sul secondo anche per via dell’età c’erano più speranze, addio e buona fortuna a tutti e due. 


Share:

0 commenti:

Post più popolari