Quando la fede si colora

22/11/13

Inter, obiettivo zona alta della Serie A per arrivare in Champions l’anno prossimo

L'arrivo di Erick Thohir alla guida dell'Inter ha destato molto scalpore in tutto l'ambiente del calcio italiano, non tanto perché la “Beneamata” passa ora in mano ad un proprietario straniero, quanto per le dichiarazioni del magnate indonesiano che hanno riservato sorprese e regalato ai tifosi qualche sorriso. Thohir non ha escluso nessun arrivo per il futuro, neppure quello di Lionel Messi. Presidente e tifosi sognano, ma intanto c'è da guardare a una stagione in cui i nerazzurri dovranno lottare soprattutto con Roma, Juventus, Napoli e Fiorentina per un posto nella prossima edizione della Champions League.

Tornando per un attimo al presente, il nuovo presidente sogna di vincere la Champions del 2016, quella la cui finale si giocherà proprio allo Stadio Meazza di Milano, ma la rincorsa a quel trofeo parte inevitabilmente già ora e l'obiettivo minimo dei nerazzurri per quest'anno sarà un posto nelle prime tre del campionato di Serie A. Il discorso è molto semplice, senza la Champions è difficile attirare i grandi fuoriclasse e senza i fuoriclasse è difficile puntare alla Champions. Insomma, è un cane che si morde la coda. La truppa allenata da Walter Mazzarri oggi si trova al quarto posto in classifica, tallonata a una lunghezza dalla Fiorentina, ma il traguardo minimo del terzo posto è a soli tre punti. Per chi volesse seguire più da vicino l’Inter e approfondire i pronostici delle partite della Beneamata in Campionato si consiglia http://www.sportytrader.it/pronostici-serie-a.html.

I nerazzurri vantano oggi l'attacco migliore della Serie A con 29 reti realizzate in 12 gare giocate. È vero che c'è ancora qualcosa da rivedere in chiave difensiva, ma nel complesso il lavoro svolto da Mazzarri sta producendo i primi buoni frutti. Innanzitutto la squadra ha ritrovato quell'ordine tattico e quel gioco smarriti nella seconda parte della scorsa annata e, conseguentemente, è cresciuta la consapevolezza nei propri mezzi.

La squadra finora si è ben comportata in campionato vincendo 7 incontri, pareggiandone 4 e perdendo solamente contro la capolista Roma. Il club nerazzurro è il solo insieme alla Roma a non aver ancora perso un match in trasferta, un dato sicuramente significativo sul lungo periodo. Già, perché l'ostacolo maggiore probabilmente l'Inter lo troverà nel girone di ritorno quando, fatta eccezione per la gara contro il Napoli, si troverà ad affrontare le altre pretendenti alla Champions tutte in trasferta. Andare a far punti su campi ostici come quelli dello Juventus Stadium, dell'Olimpico di Roma e del Franchi di Firenze non sarà facile.

C'è però un aspetto positivo da considerare proprio in vista della seconda parte dell'annata calcistica. Così come la Roma, anche l'Inter non avrà a che fare con le coppe europee. È noto come le rassegne continentali possano logorare, specialmente nella seconda parte della stagione quando le forze si riducono e gli infortuni aumentano. L'Inter dovrà essere brava ad arrivare preparata agli ultimi due mesi di campionato. Ma a questo provvederà Mazzarri che in passato (al Livorno, alla Reggina, alla Sampdoria e al Napoli) è stato capace di imprese eccezionali conquistando sempre gli obiettivi prefissati dalla società. Un piazzamento Champions, dunque, non sembra essere utopia...

Alcuni bookmaker italiani vedono l'Inter in corsa per un posto in Champions League! È possibile trovarli consultando questa lista: http://www.sportytrader.it/scommesse-sportive.htm. A chi ci volesse scommettere, non resta che scegliere.
 
Share:

1 commenti:

Pronostici ha detto...

Con una vittoria oggi con il bologba ci porteremmo in alto, dunque mi sembra riduttivo pensare solo alla champion, forse perchè non vuole spendere, questa squadra con 3 acquisti puó vincere lo scudetto!

Post più popolari