Quando la fede si colora

02/09/13

Chiusura mercato 2013

Terminato il calciomercato di questa sessione estiva, ecco un resoconto dettagliato delle mosse completate dall'Inter, si inizia dagli arrivi, indi le partenze e più sotto le partenze dei giovani già nel giro della prima squadra. 

Mercato In

Marco Andreolli (d) classe 1986, svincolato 
Ishak Belfodil (a) classe 1992, in comproprietà con il Parma 
Rubén Alejando Botta Montero (c) classe 1990, svincolato 
Hugo Armando Campagnaro (d) classe 1980, svincolato 
Juan Pablo Carrizo (p) classe 1984, svincolato 
Mauro Emanuel Icardi Rivero (a) classe 1993, dalla Sampdoria 
Diego Sebastián Laxalt Suárez (c) classe 1993, dal Defensor 
Gaby Mudingayi (c) classe 1981, riscattato dal Bologna
Rolando Jorge Pires da Fonseca (d) classe 1985, in prestito dal Porto 
Matías Agustín Silvestre (d) classe 1984, riscattato dal Palermo 
Saphir Sliti Taïder (c) classe 1992, in comproprietà con il Bologna 
Wallace Oliveira Dos Santos (d) classe 1994, in prestito dal Chelsea 

Mercato Out

Francesco Bardi (p) classe 1992, in prestito al Livorno 
Vid Belec (p) classe 1990, in prestito all'Olhanense 
Simone Benedetti (d) classe 1992, in prestito al Padova 
Marco Benassi (c) classe 1994, in prestito al Livorno 
Daniel Sartori Bessa (c) classe 1993, in prestito all'Olhanense 
Matteo Bianchetti (d) classe 1993, in comproprietà all'Hellas Verona 
Cristiano Biraghi (d) classe 1992, in comproprietà al Cittadella 
Rubén Alejando Botta Montero (c) classe 1990, in prestito al Livorno 
Luca Caldirola (d) classe 1991, al Werder Bremen 
Antonio Cassano (a) classe 1982, al Parma 
Giulio Donati (d) classe 1990, al Bayer Leverkusen 
Joseph Alfred Duncan (c) classe 1993, in prestito al Livorno 
Walter Alejandro Gargano Guevara (c) classe 1984, fine prestito, torna al Napoli 
Diego Sebastián Laxalt Suárez (c) classe 1993, in prestito al Livorno 
Samuele Longo (a) classe 1992, in prestito all'Hellas Verona 
Ibrahima Mbaye (d) classe 1994, in prestito al Livorno 
Joel Chukwuma Obi (c) classe 1991, in prestito al Parma 
Tommaso Rocchi (a) classe 1977, svincolato 
Ezequiel Matías Schelotto (c) classe 1989, in prestito al Sassuolo 
Matías Agustín Silvestre (d) classe 1984, in prestito al Milan 
Dejan Stanković (c) classe 1978, rescissione consensuale

Rodrigo Alborno Ortega (c) classe 1993, in prestito al Cittadella 
Denis Alibec (a) classe 1991, in prestito al Bologna 
Andrea Bandini (d) classe 1994, in comproprietà al Bologna 
Niccolò Belloni (a) classe 1994, in comproprietà al Modena 
Raffaele Di Gennaro (p) classe 1993, in prestito al Cittadella 
Marco Ferrara (d) classe 1994 in comproprietà alla Pergolettese 
Jacopo Galimberti (d) classe 1993, in prestito al Monza 
Luca Garritano (a) classe 1994, in comproprietà al Cesena 
Diego Mella (a) classe 1993, in prestito alla Pro Patria 
Simone Pasa (d) classe 1994, in prestito al Varese 
Simone Pecorini (d) classe 1993, in comproprietà al Cittadella 
Michele Rigione (d) classe 1991, al Catanzaro 
Andrea Romanò (c) classe 1993, in comproprietà al Bologna 
Lukas Spendlhofer (d) classe 1993, in prestito al Varese 
Giovanni Terrani (a) classe 1994, in comproprietà al Monza 
Mame Baba Thiam (a) classe 1992, al Lanciano 
Luca Tremolada (a) classe 1991, in comproprietà al Varese 

Che dire, mercato in tono minore, il miglior acquisto è proprio l'allenatore, bene l'arrivo di alcuni giovani come Icardi, Taider, Belfodil, ottimo quello dello svincolato Campagnaro, inutile il riscatto di Mudingayi, ma serviva un top player, un fuoriclasse, almeno in mezzo al campo. 
 In uscita, dopo la dolorosa ma doverosa partenza di Stanković, bene la cessione dei deludenti Cassano, Gargano, Silvestre e Schelotto, mi aspettavo la rescissione di Chivu ormai inutile e almeno la partenza del deludentissimo Kuzmanović

Peccato la partenza di qualche giovane, quantomeno Duncan, da tenere magari al posto proprio del suddetto serbo; resta il dubbio di mosse come quella di mandare in prestito M'baye e prendere allo stesso modo il pari ruolo Wallace, tanto valeva tenersi lui, salvo che effettivamente il brasiliano sia meglio. 

Resta il fatto di una considerazione finale: mancano una punta di spessore da alternare a Palacio e Milito e soprattutto a centrocampo, serviva uno forte, capace di giocare, abbiamo sempre meno qualità, quelli capaci di saltare l'uomo ormai si contano su di una sola mano; mercato sulla falsariga degli ultimi due anni.

Mercato triste, senza un big, certo siamo lontani da Juventus e Napoli in prima fascia, ma anche da Milan e Fiorentina in seconda, ed ecco il pronostico, siamo da quinto posto, salvo che tutta l'annata vada per il meglio e l'assenza dalle Coppe Europee, ci permetta la sorpresa, ma sarà durissima!!!

Share:

5 commenti:

max ha detto...

Direi perfetto!!!
Davanti a noi metto anche la Roma, speriamo almeno di ritornare in Europa! E che Dio conservi Palacio!!

Orgoglio Nerazzurro ha detto...

@ Max
La Roma e la Lazio li considero al nostro livello, la speranza è quella che qualcuno davanti a noi "buchi"...staremo a vedere.

Anonimo ha detto...

... la vera speranza e che non ciamo di nuovo noi a "bucare"!!!!

cileno

Anonimo ha detto...

*siamo

Orgoglio Nerazzurro ha detto...

@ Cileno
Anche quest'anno? Ma no dai, è vero che dopo solo due giornate conta poco o nulla, ma quantomeno la squadra sembra ben più solida e compatta rispetto alla scorsa stagione; ripeto, probabilmente non siamo da Tricolore, ma almeno mi auguro possa essere una stagione dignitosa.

Post più popolari