Quando la fede si colora

06/08/13

Chelsea-Inter 2-0 (2-0)

Fonte: Inter.it

Parte bene l'Inter, che dopo 4 minuti si presenta già al tiro con Alvarez: la conclusione dell'argentino da fuori area è però centrale. 
Minuto 11, grande chance per Guarin che con grande coordinazione conclude con uno splendido destro al volo dal limite dell'area che termina di pochissimo a lato. 
Nonostante l'avvio positivo, è il Chelsea a passare in vantaggio al 14': Moses lavora un buon pallone e serve Oscar, che dal limite dell'area spedisce la palla in rete con Handanovic incolpevole. 
Reagiscono bene al gol subito i nerazzurri, e al 21' confezionano un'altra palla gol con Palacio, che dopo una bella giocata conclude e costringe Cech a deviare il suo violento destro in calcio d'angolo. 
Oscar nuovamente pericoloso al 26' con un pallonetto che termina però abbondantemente fuori. Passa meno di un minuto e l'arbitro assegna un calcio di rigore ai blues, ma il fallo di Pereira su Moses è chiaramente avvenuto fuori area e Guarin viene ammonito per proteste. Dal dischetto Hazard spiazza Handanovic e fa 2-0 al 28'. 
Altra occasione per l'Inter al 45', Icardi conclude sul corpo di un avversario ma il pallone raggiunge Alvarez, il cui destro viene deviato in angolo da un difensore. Sull'azione seguente per poco Ranocchia non riesce a riaprire la partita dopo una mischia in area. 
Partono nuovamente bene i nerazzurri e dopo due minuti di gioco Nagatomo conclude da fuori area trovando sulla traiettoria del tiro un avversario che respinge. 
Al 3' gol annullato a Icardi, che aveva freddamente battuto Schwarzer con un bel tocco sotto: tutto inutile, l'argentino era di pochissimo in fuorigioco. 
Minuto 8, si fa vedere il Chelsea con Hazard che tira alto da poco fuori area. Ancora pericolosi i blues con Lukaku che al 10' colpisce il palo alla destra di Handanovic da posizione defilata. 
Al 13' la squadra di Walter Mazzarri resta in 10: espulso Campagnaro per un fallo su Terry, e sostituzione obbligata con Icardi che lascia il posto a Chivu. In inferiorità numerica aumentano gli spazi per gli avversari, e la squadra di Josè Mourinho va ancora vicina al gol con Ba al 22', conclusione a lato. 
Bella giocata di Torres al minuto 33, il cui tiro viene ben parato da Carrizo. Il portiere nerazzurro si ripete con una bella parata su Obi Mikel pochi minuti più tardi. 
In pieno recupero torna a farsi vedere l'inter, con una conclusione di Belfodil da posizione molto defilata, parata. Dopo poco più di 2 minuti di recupero, l'arbitro fischia la fine: 2-0 per il Chelsea. 

Marcatori: 14' Oscar, 28' Hazard (rigore). 

Chelsea: 1 Cech (46' Schwarzer), 2 Ivanovic, 26 Terry, 24 Cahill (60' Luiz), 3 A. Cole (73' Bertrand), 7 Ramirez, 16 Van Ginkel, 17 Hazard (73' Torres), 11 Oscar (46' Essien), 13 Moses (46' Mata), 18 Lukaku (60' Ba). 
A disposizione: 12 Obi Mikel, 28 Azpilicueta. 
Allenatore: José Mourinho

Inter: 1 Handanovic (76' Carrizo), 14 Campagnaro, 23 Ranocchia, 5 Juan Jesus, 55 Nagatomo, 13 Guarin (76' Olsen), 19 Cambiasso (68' Kuzmanovic), 11 Alvarez (68' Belfodil), 31 Pereira (68' Jonathan), 8 Palacio (76' Capello), 9 Icardi (60' Chivu). 
A disposizione: 12 Castellazzi, 6 Andreolli, 33 Mbaye, 93 Laxalt. 
Allenatore: Walter Mazzarri. 

Ammoniti: Guarin, Ivanovic, Cambiasso, Hazard, Ramires, Chivu. 

Espulsi: 59' Campagnaro. 

Arbitro: Ismail Elfath.

Share:

0 commenti:

Post più popolari