Quando la fede si colora

12/06/13

Un altro anno con Samuel e Zanetti


Sembrava che due totem nerazzurri del calibro di Samuel e Zanetti potessero chiudere con il calcio al termine dell'ultima brutta stagione nerazzurra, invece ecco il rinnovo fino a giugno 2014

Javier Adelmar Zanetti, il capitano, l'uomo dei record con le sue 845 presenze e 21 reti realizzate, comincerà la 19esima stagione consecutiva all'Inter con cui ha vinto tutto, non si sa esattamente quando potrà rientrare in campo a causa dell'infortunio (rottura del tendine d'Achille del piede sinistro) che gli ha fatto chiudere anticipatamente la stagione (28 aprile), di certo a 40 anni suonati (Buenos Aires, 10 agosto 1973) non sarà facile. 

Walter Adrián Samuel invece inizierà la nona consecutiva, dopo aver totalizzato 221 presenze corredate da 15 reti e come il connazionale ha già vinto tutto, seppur di poco più giovane (Firmat, 23 marzo 1978), dovrà saper gestire un fisico spesso infortunato da acciacchi di mille battaglie. 

Personalmente non avrei rinnovato nessuno dei due, massimo rispetto per entrambi, sono stati due veri fenomeni, ma dopo la scorsa annata, valeva la pena di ripartire con forze nuove, magari più fresche, anche se a dire il vero, quando Samuel sta bene fisicamente è ancora il migliore difensore di cui disponiamo, anzi forse uno dei migliori al mondo, mentre per Zanetti, è chiaro che lasciare il calcio per colpa di un infortunio dopo la storica carriera avuta, non era certo il massimo, però... 

Comunque sia, almeno per quest'anno ce li teniamo ancora, chissà che il mancato impegno nelle Coppe Europee, non permetta a loro di chiudere dignitosamente una carriera ineguagliabile.

Share:

0 commenti:

Post più popolari