Quando la fede si colora

18/11/12

Persa un'occasione d'oro: Inter-Cagliari 2-2 (1-1)

La mia giornata di m----, è culminata con il pari in casa con il Cagliari, partita che tra l'altro non ho potuto seguire. Peccato per il pari, pensavo proprio che ci saremmo avvicinati, un pari doveva pur venire, avrei preferito venisse a Bergamo lo scorso turno. 

Marcatori: 10' Palacio, 43' e 66' Sau, 82' Astori (autorete).

Inter: 1 Handanovič, 23 Ranocchia, 25 Samuel, 40 Juan Jesus (74' 7 Coutinho), 4 Zanetti, 21 Gargano, 19 Cambiasso, 55 Nagatomo, 8 Palacio, 22 Milito, 99 Cassano (82' 11 Álvarez).
A disposizione: 12 Castellazzi, 27 Belec, 6 Silvestre, 17 Mariga, 31 Pereira, 33 Mbaye, 41 Duncan, 42 Jonathan, 52 Romanò.
Allenatore: Andrea Stramaccioni.

Cagliari: 1 Agazzi, 14 Pisano, 15 Rossettini, 13 Astori, 8 Avelar, 20 Ekdal, 5 Conti, 4 Nainggolan, 7 Cossu (68' 21 Dessena), 27 Sau (74' 23 Ibarbo), 18 Nenè (81' 51 Pinilla).
A disposizione: 25 Avramov, 19 Thiago Ribeiro, 24 Perico, 32 Casarini.
Allenatore: Ivo Pulga.

Ammoniti: 26' Cambiasso, 40' Sau, 41' Gargano, 50' Nainggolan, 51' Astori, 61' Ekdal, 73' Conti.

Espulsi: 92' Stramaccioni. Arbitro: Piero Giacomelli di Trieste.

Share:

2 commenti:

Vincenzo ha detto...

Beato te che non l'hai vista, ti sei perso lo scempio arbitrale a cui abbiamo assistito...

Anonimo ha detto...

io però dice che contro il cagliari in casa bisogna vincere, a prescindere dal trattamento arbitrale....

il cileno

Post più popolari