Quando la fede si colora

30/09/12

Missione compiuta: Inter-Fiorentina 2-1 (2-1)

Finalmente espugnato il Meazza, vittoria voluta e meritata. Primo tempo scintillante, una buona Inter ha messo alle corde la Fiorentina, con giocate spettacolari, tiri e gol, addirittura pochi, almeno tre altre nitide palle da rete oltre alle due centrate. Come nella gara contro il Siena, l'unica differenza è stata quella di centrare la porta anziché il portiere ospite, almeno, quest'oggi prima abbiamo segnato e poi abbiamo sperperato. Quando il primo tempo andava a spegnersi è arrivato quasi casuale la rete della Fiorentina, peccato, perché chiudere sul 2-0 sarebbe stato senz'altro meglio. Nella ripresa anziché andare a chiudere la gara, siamo stati a guardare i toscani creare gioco, fermandoli sistematicamente, con Handanovič inoperoso, e seppur in contropiede, i più pericolosi siamo stati ancora una volta noi, certo che con i viola in dieci dal 62' minuto, come minimo un altro golletto andava fatto, senza dover restare con il fiato sospeso fino all'ultimo. Vittoria meritata, e forse bisogna proprio ringraziare la Fiorentina, loro hanno giocato come mi aspettavo e noi abbiamo vinto, circa come nei match disputati in trasferta. 

Marcatori: 17' Milito (rigore), 34' Cassano, 40' Romulo. 

Inter: 1 Handanovič, 23 Ranocchia, 25 Samuel, 40 Juan Jesus, 4 Zanetti, 21 Gargano, 19 Cambiasso (82' 16 Mudingayi), 55 Nagatomo, 29 Coutinho (71' 11 Álvarez), 99 Cassano, 22 Milito (86' 14 Guarin). 
A disposizione: 12 Castellazzi, 27 Belec, 6 Silvestre, 20 Obi, 31 Álvaro Pereira, 41 Duncan, 42 Jonathan, 44 Bianchetti, 88 Livaja. 
Allenatore: Andrea Stramaccioni. 

Fiorentina: 1 Viviano, 4 Roncaglia, 2 Rodriguez, 40 Tomovic, 11 Cuadrado (70' 30 Toni), 92 Romulo, 7 Pizarro, 20 Valero (82' 21 Migliaccio), 23 Pasqual, 22 Ljajic (46' 14 Fernandez), 8 Jovetic. 
A disposizione: 89 Neto, 3 Hegazy, 5 Olivera, 12 Lupatelli, 15 Savic, 16 Cassani, 17 Seferovic, 19 Llama. Allenatore: Vincenzo Montella. 

Ammoniti: 16' Rodriguez, 28' Samuel, 31' Ranocchia, 54' Fernandez, 62' Rodriguez, 64' Roncaglia, 71' Cambiasso, 88' Jovetic, 89' Guarin. 

Espulso: 62' Rodriguez. 

Arbitro: Antonio Giannoccaro di Lecce. 

Pagelle 

Juan Jesus, Ranocchia e Samuel 7: impeccabili, hanno divorato gli avanti viola nascondendogli la sfera per tutta la gara, avanti così. 

Cassano 7: giù il cappello, la classe non è acqua, gioca, inventa, segna e sa tenere palla. 

Milito 6: apre il match, fa un gran lavoro per la squadra, ma sbaglia 4 gol già fatti. 

Zanetti 6: meglio delle ultime uscite, forse perché giocando un poco più indietro è riuscito a farsi rispettare bene. 

Gargano 6: un po' meglio di Cambiasso, solo perché ha un poco più di corsa. 

Coutinho 6: è partito alla grande, poi poco a poco si è spento. 

Mudingayi 6: ha giocato pochi minuti, ma si è inserito subito con decisione. 

Nagatomo 6: ha spinto tantissimo, un voto in meno perchè il gol loro nasce dalla diagonale fallita da lui. 

Handanovič 5,5: pochi tiri, ma sul gol mi è apparso lento. 

Cambiasso 5,5: si è notato più per le volte in cui è stato saltato, ma la notizia bomba è che dopo molto tempo ha preso un giallo (di sicuro non ne ha presi la scorsa stagione). 

Álvarez 5: inguardabile e lento come nelle ultime uscite. 

Guarin 5: pochi minuti, ma molle, impreciso e pure ammonito ingenuamente. 

Stramaccioni 6,5: nulla da obbiettare, ha deciso di proseguire il suo progetto a tre dietro e fa bene a insistere, tra l'altro il primo tempo è stato molto bello e dominato.

Share:

2 commenti:

Vincenzo ha detto...

Troppo cattivo in alcune pagelle, ma l'importante è aver vinto giocando anche una ottima partita.

Cassano immenso oggi!

Ciao!

arrgianf ha detto...

Spero che dopo questa partita Stramaccioni capisca che Alvarez è meglio non farlo giocare... soprattutto perchè adesso è tornato Obi e anche per lui è difficile trovare spazio.

La Fiorentina era in forma eppure l'abbiamo asfaltata.

Post più popolari