Quando la fede si colora

26/08/12

Decisi e compatti: Pescara-Inter 0-3 (0-2)

Partenza decisa e convincente da parte dei nerazzurri, che sbancano senza particolari problemi lo stadio di Pescara.
L'inizio è stato solo dei padroni di casa, una partenza veemente che lasciava mal presagire per la compagine nerazzurra, poi poco a poco ci siamo affacciati e abbiamo iniziato a giocare a calcio, nel giro di due minuti, la pratica Pescara era chiusa.
Da lì in avanti c' è stata praticamente solo Inter, chiudendo in vantaggio di due reti già il primo tempo.
Nella ripresa abbiamo giocato senza strafare, abbiamo giochicchiato a centrocampo, rischiando di chiudere in goleada, il Pescara si è reso pericoloso con un solo tiro da lontano, mentre noi, oltre a triplicare abbiamo nettamente sbagliato troppe reti.
La cosa più buona è sicuramente una certa compattezza dimostrata fin dalle prime uscite, la strada pare essere quella giusta, proseguiamo prego.

Marcatori: 17' Sneijder, 19' Milito, 81' Coutinho.

Pescara: 77 Perin, 2 Zanon, 4 Cascione, 5 Capuano, 6 Romagnoli, 14 Balzano, 17 Weiss, 18 Colucci, 20 Nielsen (61' 93 Quintero), 80 Jonathas (75' 9 Abbruscato), 99 Caprari (65' 10 Celik).
A disposizione: 22 Anania, 8 Bjarnason, 15 Bocchetti, 16 Brugman, 19 Chiaretti, 23 Cosic, 26 Blasi, 88 Terlizzi, 90 Ragusa.
Allenatore: Vincenzo Stroppa.

Inter: 12 Castellazzi, 4 Zanetti, 6 Silvestre, 23 Ranocchia, 55 Nagatomo, 14 Guarin, 21 Gargano (86' 41 Duncan), 19 Cambiasso, 10 Sneijder, 99 Cassano (68' 7 Coutinho), 22 Milito (84' 88 Livaja).
A disposizione: 27 Belec, 32 Cincilla, 24 Benassi, 25 Samuel, 40 Juan Jesus, 42 Jonathan 33 Mbaye, 44 Bianchetti, 81 Longo.
Allenatore: Andrea Stramaccioni.

Ammoniti: 12' Weiss, 14' Gargano, 33' Colucci, 36' Zanon.

Arbitro: Marco Guida di Torre Annunziata.

Pagelle

Gargano 6,5: la gara che mi aspettavo, davanti alla difesa a giocare tutti i palloni e rincorrere ogni avversario che passi nel suo raggio d'azione.

Castellazzi 6,5: pochi interventi, forse tre, ma parati superlativamente, bravo!

Milito 6,5: se quando non è al meglio segna e fa due assist-gol...peccato solo per quel gol sbagliato in modo clamoroso.

Coutinho 6,5: proprio vero, è cresciuto molto, ha più grinta e anche voglia di emergere, bene.

Ranocchia 6,5: pulito, preciso, impeccabile, elegante, speriamo sia così tutta la stagione.

Sneijder 6,5: vederlo giocare è sempre un piacere, apre il match e delizia il pubblico, deve acquistare più coninuità.

Cassano 6: non si poteva pretendere troppo, ma sprazzi di luce ci sono stati, senza contare l'assist a Milito.

Guarin 6: vuole strafare ogni volta, giocasse con un po' meno foga potrebbe diventare devastante.

Silvestre 6: abbastanza sicuro tranne in qualche rinvio a casaccio e qualche pasticciata di troppo.

Cambiasso 6: si nota poco, ma fa un lavoro superlativo andando a spostarsi in difesa ogni qualvolta Nagatomo sale, jolly prezioso.

Zanetti 6: inizia in maniera preoccupante, poi si riprende e fa la sua parte.

Nagatomo 6: tiene bene la posizione, riuscendo di tanto in tanto a sganciarsi.

Livaja s.v.

Duncan s.v.

Stramaccioni 6,5: formazione e cambi impeccabili, ma soprattutto, al minuto 88', sullo 0-3, ancora grida, corre e incita i propri giocatori. Avanti così.

Share:

2 commenti:

Vincenzo ha detto...

Davvero una ottima vittoria!

Io sono stato piu generoso nelle valutazioni!

Ciao!

arrgianf ha detto...

ogni volta guarin lo giudico male e invece prende buoni voti. Ha tirato mille volte in porta senza mai centrarla!

Post più popolari