Quando la fede si colora

22/05/12

Palacio sulle orme di Milito

Come Milito dal Genoa, ecco arrivare un nuovo attaccante argentino, Rodrigo Sebastián Ignacio Palacio da Bahía Blanca, dove è nato il 5 febbraio 1982.
Autore di un'annata d'oro caratterizzata da 19 reti (record personale) nel Genoa in cui gioca dal 2009, attaccante esterno, ma che all'occorrenza può rivestire il ruolo di punta centrale, arriva all'Inter con almeno un anno di ritardo, e la cosa fa pensare, lo avrebbe voluto Gasperini e fu picche, ora eccolo.
Prima del Genoa, esperienze al Banfield (dove giocò anche Zanetti) e al Boca Juniors.
Dovrebbe aver firmato un contratto triennale, quindi fino a giugno 2015, chissà se manterrà lo stesso numero indossato in Liguria, il numero 8 tra l'altro libero in nerazzurro.
L'uomo dai tanti soprannomi: la Joya (il Gioiello), il Pajaro (l'Uccello), l'Hijo del viento (il Figlio del Vento) e il Trenza (il codino), scegliete voi quello che più vi pare e piace.
Se le cifre dell'acquisto fossero confermate (circa 11 milioni), in considerazione dell'età non l'avrei mai preso, però va considerato che di sicuro è più affidabile di Zarate e Forlan, tra l'altro amicissimo di Cambiasso e Zanetti (che novità!).
Certo se arrivasse anche Lavezzi, Palacio andrebbe anche bene per completare l'attacco, se invece è l'unico ingaggiato, è un po' poco, per ora è il primo acquisto stagionale.
In bocca al lupo, ripeti se ci riesci le gesta di Milito e sopratutto vinci con noi.

Share:

0 commenti:

Post più popolari