Quando la fede si colora

24/05/12

Liga Selection-Inter 0-3 (0-1)

Da Inter.it

Contro un avversario veloce e motivato (ma solo nella prima fetta del primo tempo), i nerazzurri - in formazione assolutamente sperimentale quanto equilibrata tremano al minuto 13 (Wilson colpisce l'incrocio dei pali) e quindi sfiorano il vantaggio con l'uomo 'più in partita', ovvero Longo (17' l'attaccante non trova la palla in mischia, su azione di calcio d'angolo). Oltre 20mila spettatori al "Gelora Bung Karno Stadium", tifosi in delirio quando Zanetti vola sulla fascia destra, caldo umido appiccicoso, Pazzini fermato per un fuorigioco che non c'è (18'), una parata a terra di Di Gennaro su conclusione dal limite di Kurniawan, mentre è più impegnativo l'intervento del giovane portiere nerazzurro su Dutra (30').
L'equilibrio si spacca al minuto 36: lancio lungo di Cordoba, Longo allargato sulla fascia destra sorprende la linea difensiva della selezione indonesiana: bello lo stop al volo dell'attaccante della Primavera che, con stile, manda a vuoto anche Saka e deposita comodamente in rete. Longo tenta il bis 4 minuti più tardi (40'), ma la conclusione è bloccata dal portiere. Buona la prova di Palombo in cabina di regia e, per la seconda volta, Pazzini viene bloccato da una dubbia segnalazione di fuorigioco (44'). Si chiude con un tentativo (alto) dal limite di Poli.

In avvio di ripresa, con l'inserimento di Maicon, Jonathan e Coutinho, Stramaccioni cambia anche il modulo, plasmando l'Inter con il 4-2-3-1. E Jonathan, viaggiando sul binario di destra costruito con Maicon, arriva subito a tu per tu con Saka (47'). I nerazzurri brillano per qualità e Coutinho accarezza il raddoppio con un pallonetto in corsa (sponda di Longo, ritornato a sinistra), gesto tecnicamente bellissimo: miracolo del portiere, che alza sopra la traversa.
Pazzini, che non segnava dal 13 marzo, porta il 2-0 in dote all'Inter, decollando dalla zona di centro destra: prima conclusione in diagonale respinta da Saka, quindi l'attaccante riprende la palla ed è tutto più facile, a porta spalancata: è 0-2 (53'). Tentativo di Andik (62'), che prova a riaprire la partita, mentre Tremolada (nerazzurro dai tempi dei... Pulcini) illumina ancora Pazzini (63'), che spara la palla a lato prima di lasciare spazio a Milito.
Ed è proprio Tremolada, quest'anno al Pisa in Lega Pro, ad autografare il 3-0 (70') con un gran bel gol, quello del 3-0 nerazzurro: filtrante di Coutinho e il centrocampista offensivo, resistendo a un tentativo di fallo da... dietro, controlla la sfera poi, con il sinistro, timbra Saka sul primo palo.
Si diverte l'Inter, in discesa libera contro avversari che oramai non ce la fanno più: Maicon (73') riprova il gol segnato nel derby, ma in quest'occasione scheggia la traversa. Si chiude con una tipica azione alla...Cambiasso (85'): dialogo sulla destra, Jonathan lancia Maicon che crossa in corsa con potenza e precisione, il centrocampista argentino (con infilata da dietro) di testa sfiora solo il poker, ma guadagna una nuova infinita dose di applausi. 

Ce ne saranno tanti altri ancora nei prossimi giorni perché a Giakarta la festa nerazzurra continua: "Milano Siamo Noi", cantano in Indonesia.

Marcatori: 36' Longo, 53' Pazzini, 70' Tremolada.

Liga Selection: Saka (75' Ridwan), Indra (75' Sigit), Pagbe, Dutra, Diego (57' Saputra), Kwon Jun (70' Rasyd), Kurniawan, Andik (81' Billah), Siregar, Karlovic (80' Agung), Wilson (84' Rahman).
Allenatore: Aji Santoso.

Inter: Di Gennaro, Zanetti (46' Maicon), Cordoba, Dellafiore, Biraghi, Poli (63' Cambiasso), Palombo, Crisetig (46' Jonathan), Terrani (46' Coutinho), Pazzini (63' Milito), Longo (55' Tremolada).
Panchina: Castellazzi, Orlandoni, Samuel.
Allenatore: Andrea Stramaccioni.

Ammoniti: Biraghi, Kwon Jun.

Arbitro: Faulur Rossi.

Share:

0 commenti:

Post più popolari