Quando la fede si colora

11/04/12

Con il cuore: Inter-Siena 2-1 (1-1)

Di buono solo il cuore, avevo saltato le prime due di Stramaccioni, non mi aspettavo miracoli, infatti non ce ne sono, nessuna differenza con l'Inter di Ranieri.
Partiamo facendo gioco e azioni, al primo buco ecco lo 0-1, tre tiri in un nanosecondo con Julio che ne toglie due ma non l'ultimo, saranno gli unici del Siena in 90' di gioco.
Piano piano riacciuffiamo il pari e nella ripresa pigiando a più riprese sull'acceleratore centriamo anche il sorpasso. Successo meritato, mi aspettavo qualcosa in più dai toscani, solo difesa e contropiede, complimenti a Destro, non lo ricordavo così forte, fisicamente e tecnicamente, per me meglio di Pazzini.
L'impressione comunque è che se dovessimo dare spazio ad almeno due giovani in mezzo al campo saremmo sicuramente meglio: Poli e Obi sempre titolari, fuori uno tra Stankovic e Cambiasso, gli sarò grato per sempre per quello che ci hanno regalato negli anni, ma tutti e due in contemporanea non riusciamo a supportarli.
Peccato non aver visto in campo Guarin.

Marcatori: 6' D'Agostino, 42' e 81' Milito.

Inter: 1 Julio Cesar, 4 Zanetti, 6 Lucio, 25 Samuel (38' 55 Nagatomo), 26 Chivu, 19 Cambiasso, 5 Stankovic, 20 Obi (68' 18 Poli), 11 Alvarez (76' 7 Pazzini), 22 Milito, 28 Zarate.
A disposizione: 12 Castellazzi, 9 Forlan, 14 Guarin, 23 Ranocchia.
Allenatore: Andrea Stramaccioni.

Siena: 25 Pegolo, 2 Vitiello (73' 80 Contini), 19 Terzi, 26 Pesoli, 3 Del Grosso, 70 Mannini, 8 Vergassola, 26 Bolzoni (63' 14 Gazzi), 23 Brienza, 10 D'Agostino (62' 18 Gonzalez), 22 Destro.
A disposizione: 1 Brkjc, 15 Belmonte, 17 Grossi, 77 Sestu.
Allenatore: Giuseppe Sannino.

Ammoniti: 20' Samuel, 45' Pesoli, 60' Vitiello, 84' Mannini, 85' Contini.

Espulso: 93' Pegolo.

Arbitro: Andrea Romeo di Verona.

Pagelle

Milito 7: sbaglia un gol già fatto, ma rimedia con quello di rapina, troppo solo, è UNICO.

Obi 6,5: animo, corsa , velocità, voglia, fame, il prototipo del giocatore che serve a noi, infatti lo ha sostituito.

Julio Cesar 6,5: sul gol aveva già messo due pezze non da poco.

Zanetti 6,5: meglio di quanto mi aspettassi, spinge con costanza come avesse vent'anni.

Nagatomo 6: spinta costante, in quest'Inter dovrebbe giocare sempre.

Poli 6: sufficienza piena solo per la grinta, la corsa e la voglia con cui entra in campo.

Lucio 5,5: troppe insicurezze e troppo ballerino.

Chivu 5,5: non mi era dispiaciuto, poi Destro lo ridicolizza in lungo e in largo.

Stankovic 5,5: tanta generosità ma il vero Stankovic è tutt'altro, questo avrà al massimo 45 minuti di autonomia.

Alvarez 5,5: al rientro dall'infortunio non si poteva aspettarsi e chiedergli di più.

Zarate 4,5: tanta corsa e buona volontà, ma non ne azzecca una che una, se dopo il primo dribbling e la prima finta la passasse, sarebbe un fenomeno.

Cambiasso 4: onestamente mi sono chiesto cosa facesse in campo, non si proponeva, non recuperava, sembrava giocasse a nascondino.

Samuel 4: malissimo, dà il via all'azione dello 0-1, si fa ammonire e va malissimo, forse faceva meglio a stare zitto “...i gol subiti sono causa di tutta la squadra...”.

Pazzini s.v.

Stramaccioni 4: non ci siamo, forse deve seguire alcune direttive impostogli, l'unica novità evidente sono i calci d'angolo battuti con il tocco a due, un'inutilità clamorosa. Peccato, avesse le palle o forse la libertà potrebbe e dovrebbe proporre più giovani. Si becca giustamente i fischi del Meazza quando decide di togliere un ottimo Obi.

Si ringrazia il sito Inter.it per aver autorizzato la riproduzione dell'immagine.

Share:

1 commenti:

Vincenzo ha detto...

Rispetto a ranieri c'è che l'inter gioca per fare la partita e attacca. Con ranieri facevamo 3 tiri in 5 partite...

Obi poi è uscito per infortunio al polpaccio.

Io sono soddisfatto :D

Post più popolari