Quando la fede si colora

04/03/12

Un punto salvezza: Inter-Catania 2-2 (0-2)

Che dire, per una gran parte di gara pensavo che per Ranieri fosse proprio finita, avevano deciso di farlo fuori, poi i misteri nerazzurri...
Partenza buona dei nerazzurri, poi al primo tiro catanese ecco il solito gol subito, subito bissato dal raddoppio clamorosamente in fuori gioco: la nostra stagione è una MERDA, ma gli arbitri ormai ci sputano in faccia in tutti i modi, in altri tempi non si sarebbero mai permessi di fare certe cose soprattutto a Milano.
Resta il fatto che sia dopo il primo gol che dopo il secondo non abbiamo manifestato la minima reazione, è qui che manchiamo, zero reazione, zero corsa, zero voglia e ancora una volta i nostri ospiti a passeggiare sulle nostre macerie e fare bottino pieno a casa nostra (poco c'è mancato).
Comunque dopo aver stabilito il record negativo di gol, la rete mancava ormai da tempo memorabile, battuto il record della stagione 1974/75, abbiamo ricentrato la porta avversaria ben 2 volte, quasi senza neppure sapere come.
Anzi, forse la spiegazione è stata proprio nei due cambi a centrocampo, fuori i cadaveri Cambiasso e Palombo, dentro la giovinezza e la freschezza di Obi e Poli, e quantomeno un misero punticino è arrivato.

Marcatori: 20' Gomez, 38' Izco, 71' Forlan, 80' Milito.

Inter: 1 Julio Cesar, 55 Nagatomo, 6 Lucio, 25 Samuel, 4 Zanetti, 37 Faraoni (46' 10 Sneijder), 17 Palombo (61' 20 Obi), 19 Cambiasso (61' 18 Poli), 9 Forlan, 22 Milito, 7 Pazzini.
A disposizione: 12 Castellazzi, 2 Cordoba, 28 Zarate, 40 Juan Jesus.
Allenatore: Claudio Ranieri.

Catania: 20 Carrizo, 11 Motta, 6 Legrottaglie, 3 Spolli, 12 Marchese, 13 Izco, 10 Lodi, 4 Almiron, 17 Gomez (87' 16 Llama), 18 Bergessio (68' 22 Ebagua), 28 Barrientos (76' 8 Seymour).
A disposizione: 1 Kosiscki, 14 Bellusci, 19 Ricchiuti, 33 Capuano.
Allenatore: Vincenzo Montella.

Ammoniti: 35' Izco, 75' Sneijder.

Arbitro: Domenico Celi di Bari.

Pagelle

Poli 6,5: corsa, voglia e grinta.

Nagatomo 6,5: corsa, voglia e volontà.

Faraoni 6: ha corso tutto il primo tempo e ce l'ha messa tutta, infatti è stato sostituito.

Samuel 6: senza particolari colpe.

Forlan 6: tra un pasticcio e l'altro è stato l'unico a tirare e centrare la porta.

Obi 6: quantomeno un po' più di corsa e verve.

Milito 5,5: non mi ero accorto della sua presenza fino al gol.

Lucio 5,5: qualche sbavatura e imprecisione delle sue.

Julio Cesar 5: ogni tiro è un gol, specie il primo.

Sneijder 4: in campo nella ripresa trotterella svogliatamente per il campo.

Zanetti 4: se neppure da terzino rende

Palombo 4: non l'ho mai visto perdere così tanti palloni.

Cambiasso 3,5: corre a vuoto e ha la velocità di una lumaca.

Pazzini 2: tanto impegno, ma essere irriso da Legrottaglie ci vuole tutta, se poi pensiamo al suo solito gol sbagliato al 90'.

Ranieri s.v.: non me la sento ti sparargli ancora addosso, stanno cercando di farlo fuori, anche se per me resta un incapace.

Si ringrazia il sito Inter.it per aver autorizzato la riproduzione delle immagini.

Share:

2 commenti:

Vincenzo ha detto...

Ormai pare che davvero dobbiamo puntare a raggiungere quota salvezza. Che schifo.

LeNny ha detto...

La nostra stagione è una MERDA. Penso non serva aggiungere altro, se non quello di esonerare subito il pupazzo in panchina.

Ciao. :D

Post più popolari