Quando la fede si colora

25/03/12

Limitati i danni: Juventus-Inter 2-0 (0-0)

Partita a due facce, primo tempo nerazzurro con Buffon autore di almeno 5 interventi prodigiosi e decisivi e ripresa bianconera con Julio Cesar autore di 3 super parate, ma che deve raccogliere il pallone in fondo alla sua rete due volte.
Si sapeva che sarebbe stata difficile, il primo tempo ci ha illuso, la ripresa ci ha lasciato sconcertati, è vero che la Juve corre tre volte più di noi, ma come nelle altre partite, subito il gol siamo scomparsi, ci siamo liquefatti, la cosa più clamorosa sono stati i cambi di Ranieri, che ha tolto i due che correvano, ovvero Poli e Obi lasciando in campo due mummie come Stankovic e Zanetti, gli saremo grati in eterno, ma non è giunta l'ora di panchinarli?
Avanti il prossimo, chi ancora spera nel terzo posto, non si faccia illusioni, non sarà neppure Europa League, siamo all'ottavo posto e la discesa ancora non è finita, la salvezza almeno è raggiunta!

Marcatori: 57' Caceres, 71' Del Piero.

Juventus: 1 Buffon, 4 Caceres, 15 Barzagli, 3 Chiellini, 11 De Ceglie, 22 Vidal, 21 Pirlo, 8 Marchisio, 7 Pepe (53' 19 Bonucci), 32 Matri (53' Del Piero), 14 Vucinic (74' 18 Quagliarella).
A disposizione: 30 Storari, 20 Padoin, 34 Marrone, 23 Borriello.
Allenatore: Antonio Conte.

Inter: 1 Julio Cesar, 13 Maicon, 6 Lucio, 23 Samuel, 55 Nagatomo, 4 Zanetti, 5 Stankovic, 18 Poli (67' 7 Pazzini), 20 Obi (67' 37 Faraoni), 9 Forlan, 22 Milito.
A disposizione: 12 Castellazzi, 23 Ranocchia, 26 Chivu, 14 Guarin, 19 Cambiasso.
Allenatore: Claudio Ranieri.

Ammoniti: 34' Nagatomo, 45' Poli, 75' De Ceglie.

Arbitro: Andrea De Marco di Chiavari (Ge).

Pagelle

Julio Cesar 6,5: impeccabile e autore di buone parate.

Poli 6,5: grinta e corsa, PERCHE' TOGLIERLO?

Obi 6,5: come Poli, propositivo, voglioso e con grinta, PERCHE' TOGLIERLO?

Samuel 6: quasi insuperabile.

Milito 5,5: poca roba, ci prova ma è nel deserto.

Lucio 5: annata disastrosa come la sua serata.

Forlan 5: tanta corsa e impegno, ma troppo evanescente.

Nagatomo 5: poca roba, non spinge e sbaglia troppo anche dietro.

Maicon 5: ha di fronte De Ceglie che quasi diventa un fenomeno.

Zanetti 5: l'impegno non basta più.

Stankovic 4: malissimo, proprio il peggiore, peccato.

Pazzini s.v.

Faraoni s.v.

Ranieri 2: sei l'ennesima delusione, fuori quelli che correvano e la sconfitta è servita.

Share:

1 commenti:

arrgianf ha detto...

e pensare che i primi giorni dell'anno Ranieri era l'uomo giusto avendo vinto importanti partite e poi la vittoria sul derby e quello scudetto lontano solo 6 punti....

Post più popolari