Quando la fede si colora

26/02/12

Serata da cani: Napoli-Inter 1-0 (0-0)

Questa sera vi risparmio le classiche pagelle, il nostro piccolo pastore tedesco Zelda (come la principessa del videogioco) di soli due mesi mi ha tenuto impegnato, togliendomi il piacere (per fortuna) di guardare in modo continuativo il match.
Dal poco che ho visto, salverei i due centrali, Poli e Faraoni, tutto il resto is nothing, tra l'altro non ho assolutamente capito i cambi del 46' minuto, che come a Marsiglia ha abbassato ulteriormente la squadra. Ripeto cambi incomprensibili come nelle ultime uscite e mister forse in bambola.
Attendiamo speranzosi, ma a questo punto cosa?
Comunque complimenti anche all'arbitro, ogni fallo abbiamo preso un giallo, incredibile, ma nonostante tutto siamo ancora clamorosamente la squadra con meno ammonizioni, ma dove vogliamo andare? Sono dati pesanti come le nostre cifre che non tornano.
Per fortuna che tra i cani visti in nerazzurro, la piccola Zelda è stata l'unica nota lieta della serata.

Marcatori: 59' Lavezzi.

Napoli: 1 De Sanctis, 14 Campagnaro, 28 Cannavaro, 6 Aronica, 11 Maggio, 23 Gargano, 88 Inler, 18 Zuniga, 20 Dzemaili (89' 8 Dossena), 22 Lavezzi (82' 85 Britos), 7 Cavani.
A disposizione: 83 Rosati, 2 Grava, 21 Fernandez, 29 Pandev, 16 Vargas.
Allenatore: Walter Mazzarri.

Inter: 1 Julio Cesar, 37 Faraoni, 6 Lucio, 25 Samuel, 55 Nagatomo, 4 Zanetti, 5 Stankovic (66' 18 Poli), 19 Cambiasso, 10 Sneijder (46' 7 Pazzini), 9 Forlan (46' 2 Cordoba), 22 Milito.
A disposizione: 12 Castellazzi, 17 Palombo, 20 Obi, 28 Zarate.
Allenatore: Claudio Ranieri.

Ammoniti: 13' Nagatomo, 18' Gargano, 45' Milito, 67' Cordoba, 70' Faraoni, 77' Poli.

Espulso: 79' Aronica.

Arbitro: Mauro Bergonzi di Genova.

Share:

0 commenti:

Post più popolari