Quando la fede si colora

05/02/12

Che squadra di MERDA: Roma-Inter 4-0 (2-0)

Va bene perdere, va bene non avere qualità, ma giocare come l'ultima in classifica ci vuole tutta.
Siamo venuti a Roma a fare beneficenza, mai visto una cosa del genere: un gol all'inizio su distrazione da calcio d'angolo, il raddoppio sul finale del primo tempo in contropiede senza tra l'altro aver fatto tiro che uno, anzi uno l'abbiamo anche fatto, palla a Milito che da centrocampo ha portato a spasso 5 difensori ed è andato anche a concludere.
Ripresa con sorpresa, sotto di due, fuori una punta per un centrocampista e dopo 3' ecco un'altra distrazione, su rinvio lungo, va l'attaccante e non il difensore...ridicoli, senza parlare del 4-0, Bojan prende palla in mezzo a 4 spalle alla porta, si gira e realizza dal limite.
Non abbiamo fatto un tiro (Milito a parte), e ci sarà stato un possesso palla di circa 70-80 % Roma, siamo sembrati una provinciale scarsa, ha giocato sempre e solo la Roma con noi passivi ad attendere senza combinare nulla di buono, sempre in ritardo, lenti, molli, e per fortuna non hanno insistito troppo, sennò...
Roba da andare a nascondersi; non ricordo un cappotto simile!
Per il terzo posto ci sarà da lottare, sarà già difficile arrivare in Europa League, come tra l'altro già dissi il 27 novembre al termine di Siena-Inter 0-1.
Mi aspetto il proseguimento di stagione come negli anni bui, goleada con la piccola e sconfitte con le grandi, in un sali scendi scandaloso, a questo punto dentro subito e sempre titolari i giovani, tanto vale, da salvare non c'è più nulla, per cui che facciano esperienza.

Marcatori: 13' Juan, 41' e 48' Borini, 89' Bojan.

Roma: 24 Stekelenburg, 11 Taddei, 4 Juan, 5 Heinze, 3 José Angel, 19 Gago (70' 30 Simplicio), 16 De Rossi, 15 Pjanic, 10 Totti, 8 Lamela (73' 14 Bojan), 31 Borini (80' 40 Piscitella).
A disposizione: 1 Lobont, 87 Rosi, 44 Kjaer, 23 Greco.
Allenatore: Luis Enrique.

Inter: 1 Julio Cesar, 13 Maicon (67' 37 Faraoni), 6 Lucio, 25 Samuel (46' 2 Cordoba), 55 Nagatomo, 4 Zanetti, 17 Palombo, 19 Cambiasso, 20 Obi, 7 Pazzini (46' 18 Poli), 22 Milito.
A disposizione: 12 Castellazzi, 23 Ranocchia, 26 Chivu, 30 Castaignos.
Allenatore: Claudio Ranieri.

Ammoniti: 54' De Rossi, 56' Maicon, 70' Faraoni, 75' Taddei, 86' Juan.

Arbitro: Andrea De Marco di Chiavari.

Pagelle

Milito 6,5: l'unico che ha lottato e fatto qualcosa.

Obi 6: ha lottato, corso e quanto meno ci ha provato, insistiamo su di lui.

Faraoni 6: ha dato più lui di Maicon e Zanetti messi assieme, guadagna subito un angolo, lotta, da grinta, titolare sempre!

Nagatomo 5: zero spinta e anche nelle chiusure approssimativo.

Poli 5: corsa e basta, se vuoi restare qui SVEGLIATI!

Cordoba 5: non mi era dispiaciuto, ma il 4 gol è tutto suo, ecco spiegato perché non gioca mai.

Samuel 5: fino al 2-0 non ha demeritato, ma lasciar fare un gol del genere a Borini, insomma.

Lucio 4: molle come nelle ultime uscite.

Julio Cesar 4: pensavo fosse un portiere, prendere 3 gol parabili come oggi...

Pazzini 4: non era la sua partita, ma lui ci mette del suo.

Cambiasso 4: spettatore non pagante, inguardabile e irriconoscibile.

Palombo 4: improponibile, mi sono accorto che ci fosse rileggendo la formazione.

Zanetti 4: the invisibile man, pensione prego!

Maicon 3: irritante e irriconoscibile, ma dov'era?

Ranieri 2: l'allenatore di Roma ha fatto stravincere la Roma; bye bye.

Share:

2 commenti:

arrgianf ha detto...

Maicon non è stato proprio il peggiore.... lui sui gol non ha di certo colpa! Di partite peggiori ne ho viste tante e sul mio commento ne ho menzionate diverse, però questa è tra esse.

Christian Forgione ha detto...

non ci sei andato per il sottile .. in effetti è stato UMILIANTE

Post più popolari