Quando la fede si colora

31/01/12

A proposito del mercato

Alle 19 di quest'oggi si è conclusa la sessione invernale dedicata al mercato un tempo definito “di riparazione”, vediamo in dettaglio tutti i movimenti nerazzurri, partendo dai big per poi passare ai giovani:

In

Dennis Benjamin Esposito (d) classe 1988, fine prestito dal Lecco
Fredy Alejandro Guarín Vásquez (c) classe 1986, in prestito dal Porto
Juan Guilherme Nunes Jesus (d) classe 1991, dall'International de Porto Alegre
Joel Chukwuma Obi (c) classe 1991, riscattata la comproprietà dal Parma
Angelo Palombo (c) classe 1981, in prestito dalla Sampdoria

Out

Luca Caldirola (d) classe 1991, in prestito al Brescia
Philippe Coutinho Correia (c) classe 1992, in prestito al Espanyol
Lorenzo Crisetig (c) classe 1993, in comproprietà con il Parma (resta all'Inter)
Jonathan Cícero Moreira (d) classe 1986, in prestito al Parma
McDonald Mariga Wanyama (c) classe 1987, in prestito al Parma
Thiago Motta (c) classe 1982, al Paris Saint Germain
Sulley Ali Muntari (c) classe 1984, in prestito al Milan
Felice Natalino (d) classe 1992, in prestito al Crotone
Emiliano Viviano (p) classe 1985, in comproprietà al Palermo

Giovani

In

Samuele Folla (d) classe 1994, in prestito dalla Sacilese
Yao Guy Eloge Koffi (d) classe 1996, in comproprietà con il Parma (resta a Parma)
Enzo Levacher (c) classe 1996, dall'Othis
Marko Livaja (a) classe 1993, in comproprietà con il Cesena
Cristian Suardelli (d) classe 1997, dal Sarnico

Out

Riccardo Bocalon (a) classe 1989, in prestito al Carpi
Jacopo Galimberti (d) classe 1993, in comproprietà al Parma
Diego Mella (a) classe 1993, in comproprietà al Parma
Gaetano Monachello (a) classe 1994, in prestito al Parma
Aiman Napoli (a) classe 1989, in prestito al Prato
Thomas Pedrabissi (a), classe 1995, al Cesena (resta all'Inter in prestito)
Gabriele Puccio (d) classe 1898, in prestito al Savona
Marco Redaelli (d) classe 1994, in prestito al Monza

Tralasciando i movimenti dei giovani, perplessità, questa è la parola che mi è rimasta a bocce ferme.
Perplessità perché in questa fase di mercato non si vendono mai campioni, e noi abbiamo ceduto Thiago Motta, e di conseguenza, nessuno mai ti da un campione, infatti...Guarin sarò onesto potrebbe esserlo, così come Juan, potrebbero...l'ultimo, giovanissimo deve sicuramente farsi.
Palombo è una sicurezza, ma ha 31 anni quest'anno e non è un caso che nessuna grande squadra in tutti questi anni lo abbia lasciato a Genova, il suo acquisto è sembrato quasi quello della disperazione, perso Thiago serviva qualcuno per sostituirlo, ma chi?
In uscita Thiago a parte, tutte le operazioni si potrebbero tranquillamente sottoscrivere, semmai la stranezza è che Caldirola, Jonathan e Viviano sono arrivati in estate, che si sia già sbagliato allora?
Tra l'altro pare che in partenza ci fossero anche Zarate e Castaignos, come a dire, in estate abbiamo sbagliato tutto; due parole a tal proposito anche sul giovane “talento” olandese, pare abbia rifiutato ogni destinazione in prestito, tra cui Bologna e Cesena, ma come ti puoi permettere a 19 anni di rifiutare due squadre di Serie A italiana che ti avrebbero garantito il posto da titolare e la possibilità di fare esperienza? SCANDALOSO!

Da questo mercato mi aspettavo innanzitutto la cessione di Muntari, e seppur al Milan (peccato solo averglielo regalato) è andato; nessuna partenza di big e purtroppo uno è saltato; un forte centrocampista e magari Guarin potrebbe esserlo; la partenza di Zarate e Castaignos e l'innesto di un attaccante migliore, invece siamo ancora qua; semmai un paio di giovani d'investimento, Dybala e quant'altro.
Resto perplesso, molto, mi sembra che stiamo perdendo via via qualità, un tempo non lontano avevamo Veron, Vieira, Ibrahimovic ed Eto'o, alcuni dei fenomeni transitati in nerazzurro, adesso con tutto il rispetto Palombo, Poli, Pazzini, la mediocrità assoluta, e i titoli cominciano a scarseggiare...

Share:

3 commenti:

Christian Forgione ha detto...

già ho espresso anche io il concetto che è scandaloso non farsi rispettare dai giocatori per la nostra società e di regalare giocatori , chiunque essi siano al bilan ...

Vincenzo ha detto...

Mercato deludente, non c'è che dire.

arrgianf ha detto...

terribile aver ceduto Thiago Motta, ma ho capito che all'Inter servono disperatamente soldi! Non mi meraviglierei se a giugno smantellerebbero mezza squadra.
Non c'è qualche ricco emiro a far da socio a Moratti???

Post più popolari