Quando la fede si colora

07/12/11

San Siro terra di conquista: Inter-Cska Mosca 1-2 (0-0)

Dopo aver visto la formazione iniziale, senza Crisetig e soprattutto Caldirola, considerata anche la qualificazione già acquisita con il primo posto nel cassetto, ho deciso di non seguire la nostra Beneamata squadra...per cui solo tabellino e nessuna pagella.
Mi resta comunque una domanda: se anche oggi non c'era posto dall'inizio per i succitati due giovani, quando diavolo possono crescere e fare esperienza? Ma quando li facciamo giocare un po'?
Che delusione...
La cosa più preoccupante comunque è la continua crisi a Milano, il nostro terreno sta diventando troppo facile e accessibile per chiunque, male, molto male.

INTER 10
Cska Mosca 8
Trabzonspor 6
Lille 5

Marcatori: 50' Doumbia, 51' Cambiasso, 86' V. Berezutsky.

Inter: 12 Castellazzi, 55 Nagatomo, 23 Ranocchia, 25 Samuel, 26 Chivu (46' 16 Caldirola), 37 Faraoni, 4 Zanetti, 19 Cambiasso, 20 Obi (69' 11 Alvarez), 29 Coutinho (46' 28 Zarate), 22 Milito.
A disposizione: 21 Orlandoni, 7 Pazzini, 8 Thiago Motta, 48 Crisetig.
Allenatore: Claudio Ranieri.

Cska Mosca: 30 Gabulov, 14 Nababkin, 24 V. Berezutsky, 4 Ignasevich, 6 A. Berezutsky, 26 Oliseh (76' 19 Cauna), 2 Semberas (76' 22 Aldonin), 17 Mamaev, 10 Dzagoev, 9 Vagner Love, 8 Doumbia (92' 42 Shennikov).
A disposizione: 1 Chepchugov, 5 Vasin, 25 Rahimic, 59 Fedotov, 61 Serderov.
Allenatore: Leonid Slutsky.

Ammoniti: 22' Semberas, 64' Caldirola, 64' Mamaev, 68' Nababkin.

Arbitro: David Fernandez Borbolan (Spagna).

Si ringrazia il sito Inter.it per aver autorizzato la riproduzione dell'immagine.
Share:

1 commenti:

Vincenzo ha detto...

Ormai per Milito non ci sono più parole...

Post più popolari