Quando la fede si colora

06/10/11

Rocchi fa rima con brocchi

Torniamo a parlare del famoso arbitro toscano Rocchi, ne avremmo parlato in termini di incapacità ma, dato che viene definito come uno dei migliori arbitri in circolazione, dovremo parlarne come di una persona che ha agito in malafede.
Tralasciando le voci di corridoio che lo vogliono di fede juventina, prendiamo in considerazione la sua carriera come direttore di gara nelle partite che hanno visto impegnata l’Inter; l’ipotesi che abbia agito di proposito in maniera scorretta potrà essere verificata o smentita da un’attenta analisi.

Vediamo un po’.
Conteggiando anche la gara di sabato scorso possiamo considerare che ha diretto l'Inter 17 volte con i seguenti risultati: 8 vittorie, 6 pareggi e 3 sconfitte, con 24 reti realizzate e 16 subite... ma soprattutto 8 nostre espulsioni.
Queste sono le partite, poi vedremo il dettaglio:

20.11.2005 Inter-Parma 2-0
19.11.2006 Inter-Reggina 1-0
20.12.2006 Lazio-Inter 0-2
04.11.2007 Juventus-Inter 1-1
24.02.2008 Sampdoria-Inter 1-1
19.03.2008 Genoa-Inter 1-1
16.04.2008 Inter-Lazio 0-0 (Coppa Italia)
18.05.2008 Parma-Inter 0-2
28.01.2009 Catania-Inter 0-2
31.05.2009 Inter-Atalanta 4-3
08.11.2009 Inter-Roma 1-1
24.01.2010 Inter-Milan 2-0
21.11.2010 Chievo-Inter 2-1
06.01.2011 Inter-Napoli 3-1
11.03.2011 Brescia-Inter 1-1
16.04.2011 Parma-Inter 2-0
01.10.2011 Inter-Napoli 0-3

Passiamo agli errori più evidenti:

20.12.2006 Lazio-Inter 0-2
Sullo 0-1, al terzo minuto di recupero del primo tempo Ibrahimovic già ammonito prende il secondo giallo e, di conseguenza il rosso, lasciando l'Inter in 10 per tutta la ripresa: la motivazione sarebbe legata al fatto che avrebbe calciato in porta dopo il fischio per posizione di fuorigioco... peccato che il tiro sia giunto dopo solo 10 secondi dal fischio, il tiro stava già partendo e non sarebbe stato possibile stopparlo al volo.

04.11.2007 Juventus-Inter 1-1
Nedved stende da dietro Figo (uscirà in barella con frattura del perone) con un intervento platealmente e intenzionalmente violento. Rocchi gli rifila solo un giallo anziché il rosso, contravvenendo al regolamento.
Contatto dubbio in area bianconera tra Chiellini e Ibrahimovic, nessuna reazione da parte di Rocchi.
Nell'azione del pareggio di Camoranesi, Iaquinta autore dell'assist si libera di Chivu con un colpo allo stomaco, Rocchi è morto, non reagisce... ma c’era in campo?

24.02.2008 Sampdoria-Inter 1-1
Suazo lanciato a rete, viene steso da Accardi, Rocchi inspiegabilmente inverte il fallo negando rosso al difensore blucerchiato e la punizione sacrosanta.
Vieira viene ammonito per uno dei classici tuffi di Cassano; ne consegue che non saper recitare non paga... o forse non è garanzia di arbitraggio imparziale avere Rocchi come direttore di gara.

19.03.2008 Genoa-Inter 1-1
Rocchi sullo 0-1 per l'Inter, nel giro di 6 minuti (34' e 40' del primo tempo) ammonisce due volte a centrocampo Pelè cacciandolo dal campo per due falli veniali, uno dei quali addirittura inesistente. I nerazzurri restano in 10 per il resto della partita.

28.01.2009 Catania-Inter 0-2
Sullo 0-1 per l'Inter, Muntari al 32' del primo tempo entra in scivolata scomposta su Tedesco che effettua un tuffo plateale, Rocchi estrae il rosso diretto quando al massimo meritava un giallo. L’Inter di nuovo termina in 10.

08.11.2009 Inter-Roma 1-1
Rocchi permette alla Roma ogni tipo di fallo, tanto che ne fischia 28 contro l’Inter e solo 12 contro i giallorossi graziandoli più volte (falli tattici e falli da dietro).
Di contro ci stava il rosso a Muntari per intervento duro e scomposto. Quel giorno Rocchi doveva avere la febbre!

24.01.2010 Inter-Milan 2-0
Una delle “migliori” prestazioni di Rocchi: con l'Inter in vantaggio per uno a zero, al 26' del primo tempo ammonisce a centrocampo Lucio per presunta simulazione (il fallo che subisce è netto), nello stesso momento Sneijder applaude ironicamente il direttore di gara per la decisione, e viene cacciato, lasciando i nerazzurri in 10 (a regolamento espulsione giusta, ma causata dall'invenzione del giallo a Lucio).
Al terzo minuto di recupero (93'), sul 2-0, Rocchi decreta un rigore inesistente a favore del Milan: Lucio colpisce involontariamente da un metro di distanza il pallone con un braccio, viene di nuovo ammonito e quindi espulso, lasciando l'Inter in 9. Julio Cesar parerà il rigore a Ronaldinho.

21.11.2010 Chievo-Inter 2-1
Eto’o dà una “testata” a Cesar, l'episodio sfugge a Rocchi, ma prende 3 giornate con la prova televisiva. Peccato che un minuto prima lo stesso Cesar (i due si erano già ripetutamente pizzicati) avesse colpito Eto’o con un pugno al collo, l'arbitro nell'occasione aveva dato solo la punizione senza giallo o addirittura rosso.

11.03.2011 Brescia-Inter 1-1
All'89' minuto sul risultato di 1-1, Rocchi concede un calcio di rigore al Brescia per fallo di Cordoba (in campo dal 66') su Eder lanciato a rete, il fallo ammesso che ci fosse stato (contatto spalla con spalla) è almeno due metri fuori dall'area e il giocatore in volo finirà in area; nell'azione Cordoba viene espulso direttamente. Julio Cesar parerà il rigore a Caracciolo.

01.10.2011 Inter-Napoli 0-3
L'ultimo di tutta la serie: Obi è ammonito due volte, la prima (10' minuto) a centrocampo senza nemmeno fare fallo, la seconda (41') con fallo, ma non da ammonizione, che decreta il rosso automatico e soprattutto un rigore con fallo avvenuto un metro fuori area.
Julio Cesar para il rigore ad Hamsik, sulla ribattuta Campagnaro insacca irregolarmente: è partito ed entrato in area prima del tiro del compagno.
Prima della fine del primo tempo altri tre nerazzurri ammoniti per proteste e nel tunnel, rosso anche al tecnico nerazzurro Ranieri.

Non possono essere episodi casuali!
In ogni gara cerca in tutti i modi di metterci in difficoltà; sono convinto che se sabato scorso ci fosse stata un'Inter adeguata nonostante la sua presenza avremmo trionfato, il Napoli non mi ha impressionato; quando l'Inter è a posto non ha problemi a giocare neppure in 9, contro avversari e arbitro.
Certo che Brocchi...ops Rocchi; chissà quando lo rivedremo in uno dei nostri incontri, dal momento che il designatore arbitrale Braschi ha già annunciato che presto tornerà contro di noi.

A proposito, ricordate Braschi quando arbitrava? Ne cito una su tutte, gara di Coppa Italia del 17 febbraio 1999 Inter-Parma 0-2 con 3 rossi al minuto 80 a Bergomi (capitano), Colonnese e Zanetti (si proprio Javier), rei di aver protestato per il primo gol nato da un evidente fallo a nostro favore.
Meditate gente, meditate.

Si ringrazia il sito Inter.it per aver autorizzato la riproduzione dell'immagine.
Share:

1 commenti:

CNSB ha detto...

mi ricordavo bene con noi è parecchio sfortunato ...

Post più popolari