Quando la fede si colora

16/10/11

Pagelle Catania-Inter

Maicon 6,5: di gran lunga il migliore, ma da solo non basta.

Cambiasso 6: l'unico a tenere a galla per un po' il centrocampo.

Cordoba 6: il meno peggio dei difensori.

Muntari 5: il solito pasticcione, ne carne ne pesce.

Samuel 5: ormai non ho più parole, appesantito e piantato sul terreno come un paracarro.

Alvarez 5: non è ancora da Inter e da calcio italiano.

Zanetti 5: lo dissi a inizio stagione e lo ripeto: panchina e gettone presenza a partita in corso.

Castellazzi 5: alterna parate da urlo a errori banali.

Nagatomo 4,5: non ha mai superato il centrocampo e anche in difesa non ne ha beccata una che una.

Pazzini 4: non pervenuto, e dire che lo marcava Legrottaglie.

Milito 4: sembra un ex giocatore, non salta l'uomo mai e non ne azzecca una che una.

Zarate 4: tanto movimento e nulla più.

Stankovic 4: mai visto così male, spaesato, lento, mai propositivo. MALE!

Lucio 3: ottenuto il rinnovo non ha più fornito prove alla sua altezza, anche ieri due svarioni e due gol subiti.

Ranieri 5: senza alternative e con una squadra cotta è dura per tutti.

Si ringrazia il sito Inter.it per aver autorizzato la riproduzione dell'immagine.
Share:

2 commenti:

4EverInter ha detto...

Ancora una volta abbiamo visto partite molto diverse.Castellazzi non ha colpe e anzi lo dobbiamo ringraziare per non essere tornati a casa con 4 o 5 gol a passivo.Stesso discorso vale per il Pupi...Nel secondo tempo malgrado tutto era l'unico a rincorrere e con successo dietro gli avversari recuperando una infinitá di palloni.Inutile prendersela con l'attacco quando non arriva mai un pallone...

Vincenzo ha detto...

D'accordissimo su Lucio, ma Zanetti per me è stato il migliore in campo. Ha recuperato un mare di palloni...

Maicon 6,5? A parte l'assist non ha fatto piu nulla.

Vabbè ormai è andata cosi, guardiamo avanti.

Post più popolari