Quando la fede si colora

01/09/11

Tiriamo le somme di un mercato... deludente!

Si è conclusa da poco la sessione estiva dedicata al calciomercato, tralasciando i costi e i ricavi effettivi, vediamo in sintesi i movimenti relativi alla prima squadra:

Acquisti

Ricardo Gabriel Álvarez (c) classe 1988, dal Velez Sarsfield
Luca Caldirola (d) classe 1991, fine prestito dal SBV Vitesse
Luc Castaignos (a) classe 1992, dal Feyenoord Rotterdam
Diego Forlán Corazzo (a) classe 1979, dall'Atletico Madrid
Jonathan Cicero Moreira (d) classe 1986, dal Santos Futebol Clube
Juraj Kucka (c) classe 1987, in comproprietà dal Genoa
Yuto Nagatomo (d) classe 1986, dal Cesena
Andrea Poli (c) classe 1989, in prestito dalla Sampdoria
Emiliano Viviano (p) classe 1985, dal Bologna
Mauro Matias Zárate (a) classe 1987, in prestito dalla Lazio

Cessioni

Mattia Destro (a) classe 1991, al Genoa
Samuel Eto'o Fils (a) classe 1981, all'Anži Machačkala
Houssine Kharja (c) classe 1982, fine prestito torna al Genoa
McDonald Mariga Wanyama (c) classe 1987, in prestito alla Real Sociedad
Marco Materazzi (d) classe 1973, svincolato
Victor Obinna Nsofor (a) classe 1987, svincolato
Nwankwo Emeka Obiorah (c) classe 1991, al Parma
Goran Pandev (a) classe 1983, in prestito al Napoli
Nelson Enrique Rivas López (d) classe 1983, svincolato
Davide Santon (d) classe 1991, al Newcastle
Óscar David Suazo Velasquez (a) classe 1979, svincolato
Emiliano Viviano (p) classe 1985, in comproprietà al Genoa

La rosa, di fatto, la si poteva considerare già completa la scorsa stagione, gli unici innesti da fare erano a centrocampo e invece...ecco il solito “Fair Play Finanziario” (che a quanto pare facciamo solo noi) e, clamorosamente, Eto'o viene ceduto.
Da quel momento cresce l'attesa febbrile per conoscere la sorte di noi nerazzurri.
Ok, competere con l'offerta russa era impossibile e considerato l'ingaggio del camerunese non era possibile non cedere, ma la domanda spontanea, a quel punto è stata: Pastore è andato al PSG per circa 43 milioni, Sanchez al Barça per circa 40 ed Eto'o solo tra i 25 e 30? 
Mistero!
Così dopo la partenza/regalo di Pandev, ecco Forlan e Zarate, ottimi giocatori entrambi, con una pecca enorme uno dei due, lascia perplessa l'età di Forlan; ormai però sul mercato valiamo zero, c'erano Mata, Robben, Tevez... in Italia non possiamo più competere con nessuno.
Mi aspettavo l'arrivo di un centrocampista italiano ed è arrivato Poli, 22enne di buone speranze: benissimo!
Mi aspettavo un colpo a centrocampo (Fabregas, De Rossi, Schweingsteiner...) e ancora lo sto aspettando, sono due anni che lo aspetto e intanto gli anni del nostro centrocampo passano; è partito Mariga giovane e non malvagio, Kucka rimane fino a gennaio a Genova, niente Casimiro, neppure Guarin...in compenso per ora Muntari (in Turchia il mercato chiude il 5 settembre) ha rifiutato tutti i trasferimenti, è ancora qua e da gennaio può andare dove vuole a parametro zero, è rimasto solo per poter conservare il lauto stipendio nerazzurro. Per quelli come lui non ci sono parole.
E in difesa? Confermato Maicon (potrò sbagliarmi ma il suo contratto scade l'anno prossimo, lo rinnoviamo oppure ci saluta andando a svernare altrove a parametro zero?), riscattato Nagatomo, inserito Faraoni e... che senso ha l'acquisto di Jonathan? 
Stesso discorso Obi-Alvarez... non valeva la pena cominciare a inserire un centrale giovane? 
Evito di dilungarmi sulla partenza definitiva di Santon. Mah!
Resto piuttosto perplesso, al campo l'ardua sentenza, per fortuna sono arrivati giocatori giovani, ma sulla carta manca giusto il centrocampista di peso; se consideriamo i successi degli ultimi anni non possiamo obbiettare nulla alla nostra società...fiducia incondizionata, Gasperini permettendo (con gli uomini a disposizione, io non insisterei più sui 3 difensori, ma tornerei ai 4, io...).
FORZA INTER!
Share:

2 commenti:

Nerazzurro ha detto...

Infatti mercato deludente...ma non solo per l'Inter, a mio parere per tutte le squadre di Serie A.
Ormai il divario tra il calcio italiano e quello Europeo si farà sentire sempre di più nei prossimi anni...

Vincenzo ha detto...

Se ci paragoniamo al resto d'europa facciamo ridere noi italiani...

Se guardiamo in casa nostra invece il nostro mercato è stato positivo secondo me, a parte OVVIAMNETE la cessione folle di Samuel Eto'o.

Speriamo che Gasperini riesca a trovare la soluzione giusta.

Post più popolari