Quando la fede si colora

24/09/11

Eppur si muove: Bologna-Inter 1-3 (0-1)

Prima di Ranieri e prima vittoria, sarà un caso?
No, niente caso, non celebriamo subito la nostra squadra come vincente e probabile capolista a fine annata, di strada da fare ce n'è molta, e il match ne è l'esempio.
Il primo tempo ha mostrato un'Inter molto buona, una sola occasione per il Bologna e un vantaggio meritato; nella ripresa siamo tornati  indietro come gamberi, la squadra è apparsa un po' stanca e statica, forse addirittura presuntuosa.
In definitiva, una partita conquistata con la voglia (finalmente), il cuore e la classe, comunque meritatamente.
C'è da migliorare tantissimo, Ranieri ha semplicemente riproposto gli schemi degli anni scorsi, ha ridato tranquillità, ha sbloccato e permesso di fare i primi tre punti stagionali rialzandosi dai bassifondi. La strada è questa, svegliamoci e continuiamo così.
Consiglio di mercato: ogni anno Mudingayi contro di noi fa dei partitoni, oggi è stato un muro invalicabile, era in ogni angolo del campo, compriamolo!

Marcatori: 39' Pazzini, 66' Diamanti (rigore), 81' Milito (rigore), 87' Lucio.

Bologna: 1 Gillet (70' 25 Agliardi), 16 Casarini, 90 Portanova, 5 Antonsson, 3 Morleo, 15 Perez, 26 Mudingayi, 33 Konè, 10 Ramirez, (79' 4 Krhin) 23 Diamanti, 9 Di Vaio (64' 99 Acquafresca).
A disposizione: 13 Pulzetti, 19 Vitale, 35 Paponi, 51 Loria.
Allenatore: Pierpaolo Bisoli.

Inter: 1 Julio Cesar, 55 Nagatomo, 6 Lucio, 25 Samuel, 26 Chivu, 29 Coutinho (56' 42 Jonathan), 4 Zanetti, 19 Cambiasso, 20 Obi (64' 77 Muntari), 7 Pazzini, 9 Forlan (74' 22 Milito).
A disposizione: 12 Castellazzi, 11 Alvarez, 28 Zarate, 30 Castaignos.
Allenatore: Claudio Ranieri.

Ammoniti: 35' pt Coutinho, 16' st Perez 41' st Khrin.

Espulsi: 35' Morleo.

Arbitro: Paolo Tagliavento di Terni.

Si ringrazia il sito Inter.it per aver autorizzato la riproduzione delle immagini.
Share:

0 commenti:

Post più popolari