Quando la fede si colora

17/05/11

Chi viene e chi va

Dal 13 aprile giorno dopo la disfatta di Gelsenkirchen contro lo Schalke 04, considerata anche l'uscita di scena in Campionato dopo il Derby disastroso, la stampa ha cominciato un tam tam di gente che viene e gente che va a tinte nerazzurre, a tutt'oggi 17 maggio tocchiamo la cifra dei 127 giocatori prossimi o presunti che vestirebbero la nostra mitica casacca (almeno, quelli di cui ho letto io), chissà se ci prenderanno...ecco la lista della spesa, raccolta giorno dopo giorno, che svaria da giovani sconosciuti a campioni affermati, da ogni parte del Mondo, divisi per ruolo, con anno di nascita, nazione e squadra in cui militano:

Portieri 2
Emiliano Viviano 1985 (Italia) Bologna
Dejan Stojanovic 1993 (Macedonia) FC Lustenau

Difensori 32
Nicolás Hernán Otamendi 1988 (Argentina) Porto
Danilo Luiz da Silva 1991 (Brasile)
Gareth Frank Bale 1989 (Galles) Tottenham
Andreas Beck 1987 (Germania) Hoffenheim
Rolando Jorge Pires da Fonseca 1985 (Portogallo) Porto
Aleksandar Kolarov 1985 (Serbia) Manchester City
Domenico Criscito 1986 (Italia) Genoa
Michel Fernandes Bastos 1983 (Brasile) Lione
Luca Antonelli 1987 (Italia) Genoa
Pablo Stifer Armero 1986 (Colombia) Udinese
Cristián Eduardo Zapata Valencia 1986 (Colombia) Udinese
Tony Huston 1993 (Francia) Le Mans
Gonzalo Castro Randon 1987 (Germania) Bayer Leverkusen
Képler Laveran Lima Ferreira, detto Pepe 1983 (Portogallo) Real Madrid
Branislav Ivanović 1984 (Serbia) Chelsea
Kyriakos Papadopoulos 1992 (Grecia) Schalke 04
Reto Ziegler 1986 (Svizzera) Sampdoria
Stephan Lichtsteiner 1984 (Svizzera) Lazio
Taye Ismaila Taïwo Cund Hayri 1985 (Nigeria) Olimpique Marsiglia
Luca Antonini 1982 (Italia) Milan
Mats Julian Hummels 1988 (Germania) Borussia Dortmund
Michel Macedo 1990 (Brasile) Almeria
Erik Pieters 1988 (Olanda) Psv Eindhoven
Benedikt Höwedes 1988 (Germania) Schalke 04
Mehdi Amine Benatia El Moutaqui 1987 (Marocco) Udinese
Matías Aguirregaray 1989 (Uruguay) Terrassa
Mateo Pablo Musacchio 1990 (Argentina) Villareal
Daniel Munthe Agger 1984 (Danimarca) Liverpool
Bacary Sagna 1983 (Francia) Arsenal
Matías Agustín Silvestre 1984 (Argentina) Catania
Jan Bert Lieve Vertonghen 1987 (Belgio) Ajax
Konstantin Rausch 1990 (Germania) Hannover

Centrocampisti 46
Riccardo Montolivo 1985(Italia) Fiorentina
Marco Parolo 1985 (Italia) Cesena
Alberto Aquilani 1984 (Italia) Juventus
Juan Manuel Vargas Risco 1983 (Perù) Fiorentina
Radja Nainggolan 1988 (Belgio) Cagliari
Francesco Della Rocca 1987 (Italia) Bologna
Sandro Ranieri Guimarães Cordeiro 1989 (Brasile) Tottenham
Luka Modrić 1985 (Croazia) Tottenham
Juraj Kucka 1987 (Slovacchia) Genoa
Miguel Luis Pinto Veloso 1986 (Portogallo) Genoa
Andrea Poli 1989 (Italia) Sampdoria
Angelo Palombo 1981(Italia) Sampdoria
Éver Maximiliano David Banega 1988 (Argentina) Valencia
Kévin Constant 1987 (Francia) Chievo
Francesc Fàbregas Soler 1987 (Spagna) Arsenal
Javier Alejandro Mascherano 1984 (Argentina) Barcellona
Andrea Pirlo 1979 (Italia) Milan
Claudio Marchisio 1986 (Italia) Juventus
Franck Tabanou 1989 (Francia) Tolosa
Gökhan Inler 1984 (Svizzera) Udinese
Kojo Kwadwo Asamoah 1988 (Ghana) Udinese
Gabriel Appelt Pires 1993 (Brasile) Resende
Moussa Sissoko 1989 (Francia) Tolosa
Xabier Alonso Olano 1981 (Spagna) Real Madrid
Bastian Schweinsteiger 1984 (Germania) Bayern Monaco
Aaron Justin Lennon 1987 Tottenham
Javier Márquez Moreno 1986 (Spagna) Espanyol
Park Ji-Sung 1981 (Corea del Sud) Manchester United
Radosav Petrovic 1989 (Serbia) Partizan Belgrado
Nigel Shola Andre Reo-Coker 1984 (Inghilterra) Aston Villa
David Josué Jiménez Silva 1986 (Spagna) Manchester City
Jonathan Legear 1987 (Belgio) Anderlecht
Fernando Rubén Gago 1986 (Argentina) Real Madrid
Carlos Henrique Casimiro 1992 (Brasile) San Paolo
Diego Perotti 1988 (Argentina) Siviglia
Niko Kranjčar 1984 (Croazia) Tottenham
Borja Valero Iglesias 1985 (Spagna) Villareal
Yann M'Vila 1990 (Francia) Rennes
Freddy Alejandro Guarín-Vasquez 1986 (Colombia) Porto
Fernando Francisco Reges 1987 (Brasile) Porto
Lassana Diarra 1985 (Francia) Real Madrid
Ederson Honorato Campos 1986 (Brasile) Olimpique Lione
Darren Barr Fletcher 1984 (Scozia) Manchester United
Andrés Iniesta Luján 1984 (Spagna) Barcellona
Kevin-Prince Boateng 1987 (Ghana) Milan
Daniele De Rossi 1983 (Italia) Roma

Trequartisti 12
Samir Ben Said Nasri 1987 (Francia) Arsenal
Nuri Kazim Şahin 1988 (Turchia) Borussia Dortmund
Paulo Henrique Chagas de Lima, detto Ganso 1989 (Brasile) Santos
Gastón Exequiel Ramírez Pereyra 1990 (Uruguay) Bologna
Javier Matías Pastore 1989 (Argentina) Palermo
Adryan Oliveira Tavares 1995 (Brasile) Flamengo
Stephan El Shaarawy 1992 (Italia) Padova
Eden Hazard 1991 (Belgio) Lilla
Lucas Domingues Piazón 1994 (Brasile) San Paolo
Dennis Praet 1994 (Belgio) Anderlecht
Miralem Pjanic 1990 (Bosnia-Erzegovina) Olimpique Lione
Hazard Thorgan 1993(Belgio) Lilla

Attaccanti 35
Alexis Alejandro Sánchez Sánchez 1988 (Cile) Udinese
Carlos Alberto Martinez Tévez 1984 (Argentina) Manchester City
Neymar da Silva Santos Júnior 1992 (Brasile) Santos
Erik Manuel Lamela 1992 (Argentina) River Plate
Romelu Lukaku 1993 (Belgio) Anderlecht
Givanildo Vieira de Souza, detto Hulk 1986 (Brasile) Porto
Dimitri Payet 1987 (Francia) Saint Etienne
Rodrigo Sebastián Palacio 1982 (Argentina) Genoa
Radamel Falcao García Zárate 1986 (Colombia) Porto
Luís Carlos Almeida da Cunha Nani 1986 (Portogallo) Manchester United
Mirko Vučinić 1983 (Montenegro) Roma
Sergio Leonel Agüero del Castillo 1988 (Argentina) Atletico Madrid
Emanuele Giaccherini 1985 (Italia) Cesena
Giuseppe Rossi 1987 (Italia) Villareal
Arjen Robben 1984 (Olanda) Bayern Monaco
Franck Ribéry 1983 (Francia) Bayern Monaco
Marko Livaja 1993 (Croazia) Lugano
Edin Džeko 1986 (Bosnia-Erzegovina) Manchester City
Kevin De Bruyne 1991 (Belgio) Racing Genk
Jelle Vossen 1989 (Belgio) Racing Genk
Mauro Matias Zárate 1987 (Argentina) Lazio
Lionel Andrés Messi 1987 (Argentina) Barcellona
Sebastián Cesar Helios Barbato Ribas 1988 (Uruguay) Digione
Wayne Mark Rooney 1985 (Inghilterra) Manchester United
Mario Gómez García 1985 (Germania) Bayern Monaco
Jean Christophe Bahebeck 1992 (Francia) Paris Saint Germain
Didier Yves Drogba Tébily 1978 (Costa d'Avorio) Chelsea
Nicolás Fanque López Araujo 1986 (Uruguay) Racing de Montevideo
Yuri Savaroni (Brasile) 1990 Sport Recife
Marco Verratti 1992 (Italia) Pescara
Luis Oscar González 1981 (Argentina) Olimpique Marsiglia
Juan Manuel Mata García 1988 (Spagna) Valencia
Andrej Sergeevič Aršavin 1981 (Russia) Arsenal
Marco Borriello 1982 (Italia) Roma
Ricardo Gabriel Álvarez 1988 (Argentina) Vélez Sársfield

Subito si può notare come due elementi si siano già accasati altrove, Taiwo al Milan e Sahin al Real Madrid, mentre pare che Livaja sia già nerazzurro in prestito a Lugano.
Ce ne è per tutti i gusti e per le preferenze di ciascuno...sognare è lecito, oppure no?
Certo anche la lista dei partenti prevede praticamente chiunque, che sia inserito nella trattativa per un nuovo giocatore, oppure per far cassa, ma anche perchè superfluo, per ora gli intoccabili, forse perchè non hanno mercato oppure perchè proprio da noi non se ne andranno ecco chi resterebbe con certezza:

Luca Castellazzi
Walter Adrian Samuel
Andrea Ranocchia
Esteban Matías Cambiasso Delau
Javier Adelmar Zanetti
Dejan Stankovic
Giampaolo Pazzini

Nessuno è ormai certo di nulla, che dire dell'allenatore? Una buona lista di 14 candidati:

Guardiola
Mourinho
Villas Boas
Spalletti
Capello
Van Gaal
Hiddink
Mancini
Mihajlovic
Zenga
Simeone
Mazzarri
Guidolin
Delio Rossi
Blanc

Ma non finisce qui, tra prestiti, comproprietà e quant'altro, certo non si possono dimenticare giovani sparsi qua e là, ma anche meno giovani, ecco un “succo” dei più noti:

Mattia Destro
Davide Santon
Luca Caldirola
Vid Belec
René Krhin
Marco Andreolli
Giulio Donati
Nwankwo Emeka Obiorah
Emiliano Viviano
Joel Chukwuma Obi

Muntari Ali Sulley
Nelson Enrique Rivas López

Insomma, di carne al fuoco ne abbiamo fin troppa, e dire che il mercato ufficialmente aprirà il 1 luglio per terminare il 31 agosto, se in 30 giorni circa ne hanno scritti 127, da qui alla fine quanti ne scriveranno? E soprattutto, saranno riusciti a prendere almeno un nome delle novità nerazzurre?
Certo che se dovessimo pensarla con il discorso del fair play finanziario, la nostra squadra sarebbe stravolta..., tanto più che una delle indiscrezioni più grossa vedrebbe Eto'o verso il City per una cifra intorno ai 50 milioni di Euro, da reinvestire nel mercato, considerato inoltre che ha un ingaggio di circa 10 milioni...sarebbe una bella botta, da fare, ma ci guadagneremmo?...Attendiamo e speriamo.
Share:

1 commenti:

yashal ha detto...

Oggi finalmente si chiude questo strazio per i biancocelesti (tifosi)

saluti laziali

Post più popolari