Quando la fede si colora

03/02/11

Minimo sforzo massimo rendimento: BARI-INTER 0-3 (0-0)

Vittoria dilagante, ma che partita brutta.
Il primo tempo con in campo tre punte la squadra era spezzata in due: i tre davanti e la difesa con Thiago Motta che si abbassava in linea con i due centrali e soli due centrocampisti (Zanetti e Kharja); ci si trascinava per il campo, pochi tiri noi e altrettanto loro anche se più pericolosi (grande Julio Cesar).
Una brutta Inter, sembrava un allenamento moscio, da casa una rabbia unica mi invadeva pensando ai risultati degli altri, sembrava che il Campionato non ci interessasse più di tanto; vero che si notava la nostra forza, ma giocare così era impensabile.
Poi fuori una punta (Milito), dentro Sneijder, la squadra ha cominciato a girare meglio, era più equilibrata, sbloccato il risultato c'è stato solo il velluto.
Peccato aver giocato così male, anzi non aver giocato per 70 minuti e tristezza per lo sconcertante gesto di Chivu che giustamente prenderà 4 turni (come minimo da prova televisiva), un folle.

Marcatori: 70' Kharja, 94' Pazzini, 96' Sneijder.

Bari: 1 Gillet, 5 Masiello A., 52 Glik (93' 7 Rivas), 33 Rossi, 21 Parisi, 8 Donati, 4 Almiron, 14 Gazzi, 27 Bentivoglio, 71 Rudolf (69' 22 Huseklepp), 89 Okaka.
A disposizione: 25 Padelli, 3 Codrea, 24 Kopunek, 32 Romero, 84 Raggi.
Allenatore: Giampiero Ventura.

Inter: 1 Julio Cesar, 13 Maicon, 15 Ranocchia, 23 Materazzi, 26 Chivu, 4 Zanetti, 8 Thiago Motta, 14 Kharja, 7 Pazzini, 22 Milito (61' 10 Sneijder), 9 Eto'o (88' 19 Cambiasso).
A disposizione: 21 Orlandoni,, 20 Obi, 27 Pandev, 29 Coutinho, 55 Nagatomo.
Allenatore: Leonardo.

Ammoniti: Ranocchia, Bentivoglio, Glik, Thiago Motta, Materazzi, Eto'o.

Arbitro: Andrea Romeo di Verona.

Si ringrazia il sito Inter.it per aver autorizzato la riproduzione delle immagini.
Share:

0 commenti:

Post più popolari