Quando la fede si colora

29/01/11

Ripartiamo

Dopo aver superato il turno di Coppa Italia nella battaglia di Napoli, ci rituffiamo nel Campionato dopo la batosta friulana con l'obbligo di vincere, non sarà facile perchè il Palermo è un'ottima squadra da non sottovalutare e con degli elementi interessanti.
Sarà il match anche degli ultimi due arrivati che saranno smaniosi di indossare la nostra casacca e dimostrare il loro valore, avanti tutta!
Mi aspetto in caso di impiego un esordio con il botto e naturalmente la prima rete nerazzurra di Pazzini oltre che una buona Inter.

Serie A 2010-2011, terza giornata di ritorno.
Milano, 30 Gennaio 2011 ore 15,00 Stadio "Giuseppe Meazza": Inter-Palermo.
Il tecnico Leonardo ha convocato i seguenti 20 giocatori:

Portieri: 1 Julio Cesar, 12 Luca Castellazzi, 21 Paolo Orlandoni.

Difensori: 4 Javier Zanetti, 6 Lucio, 13 Maicon, 15 Andrea Ranocchia, 23 Marco Materazzi, 36 Simone Benedetti, 39 Davide Santon, 57 Felice Natalino.

Centrocampisti: 8 Thiago Motta, 14 Houssine Kharja, 19 Esteban Cambiasso, 20 Joel Obi, 29 Philppe Coutinho.

Attaccanti: 7 Giampaolo Pazzini, 9 Samuel Eto'o, 22 Diego Milito, 27 Goran Pandev.

Assenti: Mariga, Nwankwo, Samuel, Sneijder e Suazo infortunati; Chivu, Cordoba e Stankovic squalificati; Rivas per scelta tecnica.

Diffidati: Nessuno.

Arbitrerà l'incontro il Signor Nicola Rizzoli (Bologna).

Probabile formazione: Julio Cesar, Maicon, Santon, Zanetti, Ranocchia, Lucio, Cambiasso, Thiago Motta, Kharja, Eto'o, Pazzini.
Share:

2 commenti:

Vincenzo ha detto...

Non possiamo sbagliare anche xke giochiamo in casa.

Forza ragazzi!

LeNny ha detto...

Emanuele, ci hai visto bene... Esordio con il botto per il Pazzo. Partita spettacolare, incredibile e con uno ritmo all'inglese. Grandissima vittoria con il Pazzo Pazzini che non poteva sperare in un esordio migliore e un super Julione al suo rientro (non me ne voglia Castellazzi ma è dieci gradini sotto) che ha disputato una partita magica: è come se avesse segnato due gol. Mi è piaciuto il carattere della squadra e la voglia di crederci fino all'ultimo minuto. Ora sorge un piccolo "problema": Leonardo continuerà a giocare con il tridente? Io mi auguro di sì.

Un caro saluto.

LeNny

;)

Post più popolari