Quando la fede si colora

03/12/10

Bye bye Scudetto

Niente da fare, nemmeno la scaramanzia è servita.
Peccato, molli mosci quasi oserei dire merde; a onor del vero è stata la solita gara della nostra nuova annata, due emblemi: il gol di Biava realizzato con il fianco su ribattuta di Cambiasso e il tiro a colpo sicuro di Cordoba che rimbalza su Muslera e termina in angolo.
La cosa che comunque mi ha irritato maggiormente è stata la grinta messa in campo nella ripresa, ma perchè non giocare tutti i match con la stessa intensità dal primo al novantesimo minuto? Difficile addirittura trovare un migliore in campo nerazzurro o qualcuno che si sia distinto, forse il solo Cordoba, mentre al contrario resto ancora una volta deluso da Castellazzi (almeno una delle tre reti non è colpa sua, ma ogni volta che tirano sono brividi)...si potrebbe far giocare qualche volta anche Orlandoni, che so, a questo punto farlo almeno esordire in Europa?
E adesso? Onestamente 4 sconfitte in 15 partite quando nelle altre annate si perdeva al massimo 3 gare sono pesanti e indicative, pur con tutte le attenuanti del caso, ad oggi siamo “solo” a 7 punti dalla capolista, ma chissà quando si tornerà a giocare nel 2011.

LAZIO-INTER 3-1 (1-0)

Marcatori: 26' Biava, 52' Zarate, 74' Pandev, 89' Hernanes.

Lazio: 86 Muslera, 2 Lichtsteiner, 20 Biava, 3 Dias, 26 Radu, 32 Brocchi, 11 Matuzalem, 6 Mauri, 8 Hernanes (91' 80 Bresciano), 10 Zarate (80' 24 Ledesma), 22 Floccari (86' 9 Rocchi).
A disposizione: 12 Berni, 18 Kozak, 21 Diakité, 39 Cavanda.
Allenatore: Edy Reja.

Inter: 12 Castellazzi, 57 Natalino (82' 39 Santon), 6 Lucio, 2 Cordoba, 4 Zanetti, 5 Stankovic (36' 8 Thiago Motta), 19 Cambiasso, 11 Muntari (54' 31 Alibec), 88 Biabiany, 10 Sneijder, 27 Pandev.
A disposizione: 21 Orlandoni, 23 Materazzi, 36 Benedetti, 40 Nwankwo.
Allenatore: Rafael Benitez.

Ammoniti: Muntari, Brocchi, Radu.

Arbitro: Daniele Orsato (Schio).

Si ringrazia il sito Inter.it per aver autorizzato la riproduzione dell'immagine.
Share:

5 commenti:

Vincenzo ha detto...

Ahimè con tutti questi infortuni è davvero impossibile fare qualcosa di buono.

Speriamo che dopo la pausa natalizia recuperemo tutti.

Ciao.

4EverInter ha detto...

Ieri é sembrato che abbiamo incominciato a giocare nell'ultimo quarto di ora,ma in realtá era la Lazio che era scoppiata,in condizioni normali forse non avremmo fatto neanche un tiro in porta !
Poi che lo scudetto era un miraggio quest'anno non c'era bisogno di aspettare il risultato di ieri.Squadra molle come il suo allenatore...e su Castellazzi non sarei cosí cattivo...non é un fenomeno ma fa la sua parte,solo che quando giochi nelle Inter e prendi tanti gol....fa scalpore !
Ciao Amico !

yashal ha detto...

Beh! addirittura bye scudetto mi sembra prematuro, certo è che la Lazio ha dimostrato di essere una squadra da non sottovalutare ma ancora non si può dire che sarà lei l'antimilan! ciao

LeNny ha detto...

Siamo un ex squadra... Cacciamo il Pupazzo e ricostruiamo per il prossimo anno. Stagione finita a schifo e non è "ancora" cominciata.

Un saluto.

LeNny

Mr Triplete ha detto...

Dieci punti da recuperare son troppi, ma son sicuro che da Gennaio vedremo un altra Inter. Per ora godiamoci Dubai, e alziamo al cielo questa coppa.
Ho aggiunto il vostro blog nei miei gemellati, e sperando in un vostro ricambio,
distinti saluti
www.allinter.blogspot.com

Post più popolari