Quando la fede si colora

12/12/10

Al torneo dell'amicizia

Ecco la lista dei 23 giocatori nerazzurri che dal 15 al 18 dicembre cercheranno di conquistare il "FIFA CLUB WORLD CUP UAE 2010" agli ordini del mister Rafael Benitez:

Portieri: 1 Julio Cesar, 12 Luca Castellazzi, 21 Paolo Orlandoni.

Difensori: 2 Ivan Ramiro Cordoba, 4 Javier Zanetti, 6 Lucio, 13 Maicon, 23 Marco Materazzi, 26 Cristian Chivu, 36 Simone Benedetti, 39 Davide Santon.

Centrocampisti: 5 Dejan Stankovic, 8 Thiago Motta, 10 Wesley Sneijder, 11 Sulley Muntari, 17 MacDonald Mariga, 19 Esteban Cambiasso, 40 Obiora Nwankwo.

Attaccanti: 9 Samuel Eto'o, 22 Diego Milito, 27 Goran Pandev, 31 Denis Alibec, 88 Jonathan Biabiany.

Riserve: 20 Joel Obi, 30 Mancini, 34 Cristiano Biraghi, Raffaele Di Gennaro; questi giocatori di riserva potranno essere inseriti in lista entro il giorno 15, data del primo match nerazzurro in caso di infortunio di qualche compagno.

E' iniziato l'ormai famoso Mondiale per Club 2010 con le squadre “minori” che cercando gloria sono giunte alle semifinali con il seguente calendario:

14 dicembre International de Porto Alegre (Brasile)-Tout Puissant Mazembe (Repubblica Democratica del Congo)
15 dicembre Inter-Seongnam Ilhwa (Corea del Sud)
18 dicembre finali per il terzo e primo posto.

A sfidare le due Inter due perfette sconosciute, ma occhio alle sorprese, speriamo solo che non si vada a fare l'ennesima figuraccia, se si vince il trofeo sarà quasi snobbato da tutti, ma se si dovesse perdere allora fiumi d'inchiostro si riverserebbero su di noi.
Per anni abbiamo riso di una competizione divenuta quasi ridicola (molto meglio quando era una sfida secca contro la sudamericana di turno che aveva conquistato la Coppa Libertadores), al pari di un vero torneo dell'amicizia, giustamente snobbato dai nostri ultimi due mister vincenti come Mancini e Mourinho, ed ora ci ritroviamo a doverlo vincere a tutti i costi per salvare una stagione a dir poco ridicola oppure per celebrare al meglio un 2010 unico in cui comunque abbiamo vinto tutto, steccando solo la Supercoppa Europea, altrimenti sarebbe stato un super 6 come neppure al Superenalotto.
Ma perchè è diventato indispensabile da conquistare? Perchè è l'ultimo che manca per chiudere un cerchio ed un ciclo in cui si è vinto tutto? Prestigio? Dopotutto chi vince è Campione del Mondo e visto in tutto il Mondo; perchè manca da troppo tempo? Quando ancora di chiamava Intercontinentale manca da 45 anni nella nostra bacheca; oppure per i soldi che si guadagnano? Circa 5 milioni di Euro, senza sommare sponsor e quant'altro.
In ogni caso non si capisce in quali condizioni arriveremo, i quesiti sono molteplici, saremo pronti? Recupereremo tutti a parte Samuel e Coutinho? E se li recupereremo come staranno effettivamente senza aver mai giocato prima, a cominciare da Milito, Maicon, Julio Cesar? Le ultime prestazioni a dir poco negative erano date solo dalla testa ormai a questo imminente impegno o c'è dell'altro? E in ultimo, dopo che Mourinho è stato escluso dalla Panchina d'Oro, dopo che Sneijder è stato escluso dal Pallone d'Oro, non esiste forse anche un grande progetto di Blatter per far vincere i brasiliani?
A breve le doverose risposte.
Share:

2 commenti:

yashal ha detto...

Sneijder escluso dalla lista al pallone d'oro così come Milito e poi Mou per la panchina...questo è il calcio italiano che non conta nulla!!!

Mr Triplete ha detto...

Dubito che uscirò di casa qualora non dovessimo vincere....
Saluti,
www.allinter.blogspot.com

Post più popolari