Quando la fede si colora

05/05/10

E uno!: INTER-ROMA 1-0 (1-0)

SIIIIIIIIII PRIMO TITOLO zitti tutti all'Olimpico di Roma l'INTER alza al cielo la sesta Coppa Italia.
La gara è partita subito in salita, Burdisso abbatte al primo minuto di gioco Sneijder, tanto per capire che tipo di gara sarà...dentro Balotelli.
In campo c'è solo una squadra, quella nerazzurra che fa gioco e partita, la Roma attende e cerca il contropiede senza mai combinare nulla.
Già nel primo tempo ci starebbero almeno un paio di cartellini rossi ai giallorossi: Burdisso che già ammonito bastona Balotelli in almeno due occasioni e Mexes che a gioco lontano rifila due ganci destri a Materazzi in due occasioni distinte, senza il minimo intervento arbitrale e dei giudici di linea, che fossero ciechi?
Fortuna che Milito realizza un gol da superstar portando a spasso da solo tutta la difesa e perforandola con un siluro all'incrocio dei pali: giù il cappello davanti a DIEGO EL PRINCIPE!
Ripresa con la Roma che cerca di fare qualcosa di più, con noi che tutto sommato non corriamo particolari pericoli, salvo due sviste di Julio Cesar, ma i giallorossi sono così scarsi...
Finale del match ancora rovente con Rizzoli ancora incapace, grazia dal rosso nell'ordine Perrotta già ammonito ed autore di entrate da killer, Taddei autore di quattro falli di fila su Thiago Motta senza nemmeno un giallo ed erano per la gravità tutti da rosso ed infine Totti, anzi l'ex giocatore di calcio riesce in extremis a farsi cacciare (doveva avvenire dopo dieci dal suo ingresso in campo per fallo di reazione su Milito a palla lontana) con un calcione da dietro a Balotelli che aveva irriso ed irretito lui e tre altri suoi miseri compagni, complimenti.
Così facendo è stato ancor più bello trionfare ed alzare al cielo la sesta Coppa Italia davanti al pubblico di Roma, sfatare il 5 maggio e tanto per ricordarlo a tutti, staccare il Milan nell'albo d'oro della manifestazione che recita:

Roma 9
Juventus 9
INTER 6
Fiorentina 6
segue il gruppo.

Marcatori: 40' Milito.

Inter: 12 Julio Cesar, 13 Maicon, 2 Cordoba (39' 25 Samuel), 23 Materazzi, 26 Chivu, 4 Zanetti, 19 Cambiasso, 8 Thiago Motta, 10 Sneijder (5' 45 Balotelli (92' 11 Muntari), 22 Milito, Eto'o.
A disposizione: 1 Toldo, 17 Mariga, 7 Quaresma, 27 Pandev.
Allenatore: José Mourinho.

Roma: 27 Julio Sergio, 29 Burdisso (46' 13 Motta), 5 Mexes, 4 Juan, 17 Riise, 16 De Rossi, 7 Pizarro (46' 10 Totti), 20 Perrotta, 11 Taddei, 30 Toni (63' 94 Menez), 9 Vucinic.
A disposizione: 1 Lobont, 22 Tonetto, 33 Brighi, 19 Baptista.
Allenatore: Claudio Ranieri.

Ammoniti: Burdisso, Materazzi, Perrotta, Mexes, Chivu, Samuel, Totti, Balotelli.

Espulsi: Oriali, Totti.

Arbitro: Nicola Rizzoli (Bologna).


Si ringrazia il sito Inter.it per aver autorizzato la riproduzione dell'immagine.
Share:

3 commenti:

LeNny ha detto...

Bellissima serata e vittoria meritata. Non una grandissima partita ma l'Inter ha fatto il suo compitino e conquista il suo primo titulo. Totti? Fenomeno da baraccone, sopravvalutato da sempre. Ho speso qualche parola per lui e ieri sera si è dato al "calcio in culo" su un campo da calcio. Passate a leggere. :)

Un saluto.

LeNny.

arrgianf ha detto...

Grandiiiiiii abbiamo cancellato il 5 maggio si può dire :)

Vincenzo ha detto...

Il primo titulo è in cassaforte, ora avanti con gli altri due.

La roma è una squadra di falegnami simulatori!

Post più popolari