Quando la fede si colora

16/04/10

Semplicemente stupendi: INTER-JUVENTUS 2-0 (0-0)

Una partita mai messa in dubbio e vinta con un risultato striminzito rispetto alle occasioni da rete create.
L'incontro è cominciato con una Juventus più intraprendente e con uno Julio Cesar attento, poi pian piano l'Inter ha preso in mano le redini del gioco portando gli ospiti a giocare a ridosso della propria area e le occasioni hanno cominciato a piovere.
Nel primo tempo solo un grande Buffon riesce a tenere a galla la sua squadra, che nel frattempo ha cominciato a picchiare come fabbri, tanto che a circa dieci minuti dall'intervallo induce l'arbitro a cacciare giustamente Sissoko per doppio giallo.
La Juventus scompare e si sbriciola ancora di più, è un assedio e solo la serata sciagurata del duo Eto'o-Milito continua a tenerla in partita, fino alla perla di Maicon che apre e in pratica chiude il match.
Gli ospiti non reagiscono e l'Inter potrebbe nuovamente dilagare, riuscendo solo a raddoppiare per il 2-0 definitivo.
Non ricordo a memoria una squadra bianconera così inguardabile, se fosse finita 6-0 non c'era niente da dire, anzi forse sarebbe stato ancora poco.
Si torna in vetta in attesa della Roma, Mourinho ha festeggiato la 100esima panchina nerazzurra; a San Siro in Campionato non subiamo reti da 630 minuti (Inter-Siena 4-3) anzi considerando il minuto in cui è avvenuto 655 minuti, tutto il girone di ritorno; per finire sempre in casa non perdiamo (tocchiamoci!!!) da 47 partite, esattamente dal 22 marzo 2008, indovinate un po', contro la Juventus, il tutto nonostante gli arbitri ridicoli come quello di questa sera, una su tutte: il giallo a Balotelli, ok fa fallo e resta sul pallone, ma Chiellini gli calcia addosso volontariamente e in modo plateale e lui ammonisce il nostro!

Marcatori: 75' Maicon, 92' Eto'o.

Inter: 12 Julio Cesar, 13 Maicon, 6 Lucio, 25 Samuel, 4 Zanetti, 8 Thiago Motta (46' 5 Stankovic), 19 Cambiasso, 27 Pandev (55' 45 Balotelli), 10 Sneijder (89' 11 Muntari), 9 Eto'o, 22 Milito.
A disposizione: 21 Orlandoni, 2 Cordoba, 23 Materazzi, 89 Arnautovic.
Allenatore: José Mourinho.

Juventus: 1 Buffon, 15 Zebina, 5 Cannavaro, 3 Chiellini, 6 Grosso, 8 Marchisio (78' 7 Salihamidzic), 4 Melo, 22 Sissoko, 28 Diego, 10 Del Piero (42' 18 Poulsen), 9 Iaquinta (73' 11 Amauri).
A disposizione: 13 Manninger, 7, 16 Camoranesi, 29 De Ceglie, 33 Legrottaglie.
Allenatore: Alberto Zaccheroni.

Ammoniti: Samuel, Melo, Sissoko, Thiago Motta, Chiellini, Eto'o, Balotelli.

Espulso: Sissoko.

Arbitro: Antonio Damato (Barletta).


Si ringrazia il sito Inter.it per aver autorizzato la riproduzione delle immagini.
Share:

2 commenti:

C'èSolol'Inter ha detto...

Una vittoria meritata, cercata non sempre con lucidità, ma in continua pressione, rischiando poco!
Una buona Inter è bastata per un avversario capace solo di difendersi!
Direi che su chi?ellini si può tranquillamente stendere un velo pietoso!
Un saluto Nerazzurro
Sergio

LeNny ha detto...

Semplicemente grandissimi. Questa é la nostra risposta a tutta la merda che abbiamo sentito martedì in quel di Napoli. Goduria!

Ora forza Lazio.

Un saluto.

LeNny.

:)

Post più popolari