Quando la fede si colora

16/12/09

Missione compiuta: INTER-LIVORNO 1-0 (0-0)

Poco più di una gara d'allenamento conduce l'Inter ai Quarti di Finale di Coppa Italia, i nerazzurri creano, gestiscono, si divertono e non corrono nessun rischio, il povero Toldo (per l'occasione capitano viste le assenze per squalifica di Zanetti, Cordoba e Materazzi) schierato imbacuccato tra i pali ha assistito al match del tutto inoperoso prendendo tutto il freddo possibile.
Le occasioni sono state tutte e solo nerazzurre, prima e dopo la solita magia di Sneijder (punizione forse regalata) pali e conclusioni disgraziate, prima con Suazo (che fosse l'ultima gara in nerazzurro? Speriamo è a dir poco irritante), poi con Milito capace di sbaglaire anche l'impossibile.
La gara ha confermato tutta la solidità del centrocampo nerazzurro, capace di creare ma anche di distruggere, permettendo di respirare a tutta la difesa, tanto da poter permettere l'ennesimo esordio di un giovane della primavera: Giulio Donati in campo con la maglia numero 29, nato il 5 febbraio 1990 a Pietrasanta (Lu) e schierato da terzino destro.
Come detto vittoria meritata e mai messa minimamente in dubbio, tra le curiosità Muntari schierato da terzino sinistro e in ultimo la terna arbitrale con Peruzzo arbitro (il quarto uomo in Juventus-Inter che indusse l'arbitro a cacciare Mourihno) e Orsato quarto uomo (in un anno solare ha cacciato dal campo Mou ben due volte)...non è un caso che il tecnico nerazzurro ha assistito a tutto il match sdraiato in panchina, come minimo, se si fosse alzato avrebbe dovuto abbandonare il terreno di gioco.

Marcatori: 60' Sneijder.

Inter: 1 Toldo, 29 Donati (83' 13 Maicon), 6 Lucio, 26 Chivu, 11 Muntari, 14 Vieira, 5 Stankovic, 8 Thiago Motta, 10 Sneijder, 45 Balotelli, 18 Suazo (76' 22 Milito).
A disposizione: 12 Julio Cesar, 9 Eto'o, 19 Cambiasso, 28 Stevanovic.
Allenatore: José Mourinho.

Livorno: 11 Benussi, 2 Perticone, 4 Rivas, 13 Knezevic (46' 59 Diniz), 5 Marchini, 8 Bergvold (72' 7 Pulzetti), 24 Mozart, 83 Candreva, 46 Pieri, 9 Danilevicius (63' 18 Dionisi), 99 Lucarelli.
A disposizione: 1 De Lucia, 3 A.Filippini, 90 Simeoni.
Allenatore: Serse Cosmi.

Ammoniti: Stankovic, Diniz, Marchini.

Arbitro: Sebastiano Peruzzo (Schio).


Si ringrazia il sito Inter.it per aver autorizzato la riproduzione dell'immagine.
Share:

3 commenti:

arrgianf ha detto...

perche irritante suazo?????? irritante ce balotelli.suazo corre tantissimo e mette in apprensione i difensori avversari

arrgianf ha detto...

aspe.. tutti i siti hanno messo questa curiosità di Muntari terzino sinistro, ma allora Chivu in che ruolo è stato messo? A fare il doppione di Muntari?

Orgoglio nerazzurro ha detto...

Suazo è stato irritante perchè ha i piedi quadri, ha sbagliato ogni pallone buono che gli è stato dato; Muntari era nell'inedita posizione di terzino sinistro e Chivu ha giocato difensore centrale in coppia con Lucio (Cordoba e Materazzi erano squalificati, mentre Samuel infortunato).
Ciao.

Post più popolari