Quando la fede si colora

24/11/09

Solita solfa, Inter spettatrice in Champions: BARCELLONA-INTER 2-0 (2-0)

Il risultato è fin troppo generoso, una squadra a cui piace giocare ha calcio ha dato spettacolo strapazzando letteralmente una povera compagine milanese, peccato solo si tratti dell'Inter.
Si sapeva che il Barcellona era una squadra forte (non sono Campioni in carica per nulla), si sapeva che dovevano necessariamente vincere per rilanciare la loro classifica deficitaria, ma affrontarli da comprimari, fare la solita figuraccia in Europa proprio no.
Una grossa delusione, un grosso passo indietro, una squadra tornata improvvisamente balbettante, timorosa, impaurita, ma quando potremo ammirare delle casacche nerazzurre dare spettacolo come i blaugrana? Vero che in mezzo al campo hanno due fenomeni come Xavi ed Iniesta, ma tutta la squadra si muove compatta, corre, pressa, palleggia e fa girare palla a meraviglia e soprattutto ha una grinta ed una foga calcistica impressionanti, insomma tutto l'opposto dei nerazzurri (e dire che avevano fuori infortunati i due assi Messi e Ibrahimovic).
Tra andata e ritorno abbiamo ammirato il gioco del calcio, corredato da una miriade di giocate e due gol e di contro zero tiri e zero gol; assomigliano molto alle due gare della passata stagione contro il Manchester United, compreso l'andamento delle reti: cambiando gli uomini il risultato non cambia, Vieira a Manchester dopo pochi minuti si perde Vidic, come oggi Thiago Motta lascia solo Pique, sembra un film già visto.
Sembrava di vedere una certa rassegnazione fin dall'inizio, come fossimo la vittima designata sacrificale, lo stesso Mourinho in panchina non si agitava come suo solito, impressionante vedere una nostra rimessa latrerale sul fianco della loro area e anziché avanzare e concludere, arrivare fino al nostro portiere, e che tristezza al minuto 60' quando l'inquadratura impietosa della nostra panchina mostrava un volto attonito di Toldo, forse come tutti noi.
Fortuna nostra ancora una volta i giochi non sono fatti e abbiamo ancora un'ultima chances nella sesta gara del girone per raggiungere almeno gli ottavi di finale, giochiamocela!!!

Classifica Gruppo F
Barcellona 8
Inter 6
Rubin Kazan 6
Dinamo Kiev 5

Marcatori: 10' Pique, 26' Pedro.

Barcellona: 1 Valdes, 2 Dani Alves, 3 Piquè, 5 Puyol, 22 Abidal (89' 19 Maxwell), 6 Xavi, 16 Busquets, 15 Keita, 8 Iniesta (93' 28 Jonathan), 17 Pedro (85' 11 Bojan), 14 Henry.
A disposizione: 13 Pinto, 4 Marquez, 9 Ibrahimovic, 10 Messi.
Allenatore: Josep Guardiola.

Inter: 12 Julio Cesar, 13 Maicon, 6 Lucio, 25 Samuel, 26 Chivu, 4 Zanetti, 19 Cambiasso (46' 11 Muntari), 8 Thiago Motta, 5 Stankovic (71' 45 Balotelli), 22 Milito (82' 7 Quaresma), 9 Eto'o.
A disposizione: 1 Toldo, 2 Cordoba, 14 Vieira, 23 Materazzi.
Allenatore: José Mourinho.

Ammoniti: Thiago Motta, Puyol, Pedro, Chivu, Zanetti.

Arbitro: Massimo Busacca (Svizzera).
Share:

0 commenti:

Post più popolari