Quando la fede si colora

30/09/09

Solita Inter da Champions: RUBIN KAZAN-INTER 1-1 (1-1)

Un'Inter inguardabile riesce a racimolare un misero punticino in Russia andando già a complicarsi la vita in vista della qualificazione della fase eliminatoria a gironi.
Pietosi, pronti via ed i russi hanno fatto subito capire come avrebbero impostato la gara: tutta ritmo e corsa, ed i nostri probabilmente sottovalutando l'avversario si sono trovati subito ad inseguire, senza per altro avere la forza e la voglia di una reazione vera e propria.
Molto male, le giocate nerazzurre sono state poche e sporadiche e a nulla vale il discorso delle numerose assenze ultime delle quali Milito e Muntari tanto da portare in panchina oltre a Toldo persino Orlandoni, chissà magari si sarebbe potuto impiegarlo davanti visto il rendimento dei vari Eto'o, Mancini e Quaresma.
Purtroppo c'è poco da dire e poco da salvare (su tutti Stankovic che oltre a realizzare il pareggio si è dannato dal primo al novantesimo minuto), se non l'essere riusciti a portare a casa almeno un punto contro un'onesta squadra di corridori con qualche individuale interessante, risultato ancor più da enfatizzare se si pensa che in pratica tutto il secondo tempo i nerazzurri hanno giocato in dieci per l'espulsione di Balotelli (somma d'ammonizione con due falli stupidi e banali).
Adesso non resta che rimboccarsi le maniche e vedere di cominciare a giocare, perchè la classifica del girone parla da sola e considerando anche l'ultimo risultato in Campionato c'è poco da stare allegri..forse il mister anziché polemizzare ad ogni intervista farebbe meglio a concentrasi di più sulle partite, perchè comunque sia l'Inter non vince la Champions da 50 anni e non c'entra Mourinho, ma le ultime due apparizioni (2008/09 e la presente) nel torneo sono a carico suo.
Un'ultima curiosità, per la prima volta da quando è tecnico dell'Inter Mourinho non ha effettuato le tre sostituzioni a disposizione, utilizzandone solo due, non era ancora capitato, aveva sempre sostituito tre giocatori ad ogni incontro.

Classifica Gruppo F
Barcellona 4
Dinamo Kiev 3
Inter 2
Rubin Kazan 1

Marcatori: 11' Dominguez, 27' Stankovic.

Rubin Kazan: 77 Ryzhikov, 9 Salukvadze, 76 Sharonov, 4 Cesar Navas, 3 Ansaldi, 15 Ryazantsev, 16 Noboa, 7 Semak, 61 Karadeniz, 10 Dominguez (86' 88 Kasaev) 11 Bukharov.
A disposizione: 29 Revishvili, 5 Bystrov, 23 Balyaikin, 24 Popov, 32 Gorbanets, 42 Murawski.
Allenatore: Kurban Berdyev.

Inter: 12 Julio Cesar, 13 Maicon, 6 Lucio, 25 Samuel, 26 Chivu, 4 Zanetti, 19 Cambiasso (80' 14 Vieira), 5 Stankovic, 45 Balotelli, 9 Eto'o, 30 Mancini (64' 7 Quaresma).
A disposizione: 1 Toldo, 21 Orlandoni, 2 Cordoba, 15 Krhin, 39 Santon.
Allenatore: José Mourinho.

Ammoniti: Karadeniz, Samuel, Balotelli (2 volte), Maicon.

Espulsi: Balotelli.

Arbitro: Terje Hauge (Norvegia).


Si ringrazia il sito Inter.it per aver autorizzato la riproduzione dell'immagine.
Share:

0 commenti:

Post più popolari