Quando la fede si colora

13/09/09

Normale amministrazione: INTER- PARMA 2-0 (0-0)

Dopo la sosta per le Nazionali riparte il Campionato e l'Inter si ripresenta al Meazza, e riparte allo stesso modo in cui aveva finito, con una vittoria, regolando il neopromosso Parma.
La partita tutt'altro che facile nascondeva tutte le insidie come nel match d'esordio contro il Bari, non a caso il primo tempo termina sullo zero a zero.
L'Inter fa il gioco ma il Parma schierato tutto a difesa della propria porta riesce a difendersi abbastanza bene cercando dei contropiedi veloci, così nel primo tempo solo Sneijder riesce ad impensierire in maniera decente il portiere ospite e la partita appare piuttosto lenta e prevedibile.
Lo zero a zero del primo tempo non fa una piega, anche se l'Inter sembra giocare senza affanno sicura dei propri mezzi, come a dire prima o poi il gol lo realizziamo, sembra mancare un pizzico si fantasia...che arriverà nella ripresa.
Nella ripresa l'Inter cambia marcia, anzi Mourinho cambia Thiago Motta (inesistente) con Balotelli ed il Parma è ancora più schiacciato; SuperMario è subito protagonista con giocate ed occasioni su cui i giocatori emiliani vanno in imbarazzo...però lo 0-0 non si schioda.
Minuto 71' Eto'o cambia il match: Balotelli avanza, appoggia ad Eto'o spostato sul vertice sinistro dell'area, stop di sinistro, finta sul difensore e destro a giro all'incrocio dei pali: supergol.
Le occasioni fioccano e il raddoppio giunge grazie a Milito su ennesimo assist di Balotelli che lo pesca in centro area, stop e destro in anticipo su difensori e portiere.
Ci sarebbe tempo per concludere in goleada, ma Balotelli ed errori di precipitazione risparmiano il Parma. Gara vinta meritatamente nonostante le numerose assenze contro un Parma chiuso a riccio, gara difficile a dispetto di quel che si crede, con uno splendido Balotelli su tutti.
Ultima nota, l'esordio in Serie A di René Krhin diciannovenne sloveno, subentrato al posto di Sneijder al minuto 78' e subito protagonista nell'azione del raddoppio, infatti è suo il recupero del pallone ed il passaggio per Balotelli...se il buon giorno si vede dal mattino, avanti così!

Marcatori: 71' Eto'o, 88' Milito.

Inter: 12 Julio Cesar, 13 Maicon, 6 Lucio, 25 Samuel, 39 Santon, 14 Vieira (70' 11 Muntari), 4 Zanetti, 8 Thiago Motta (46' 45 Balotelli), 10 Sneijder (78' 15 Krhin), 9 Eto'o, 22 Milito.
A disposizione: 1 Toldo, 2 Cordoba, 7 Quaresma, 18 Suazo.
Allenatore: José Mourinho.

Parma: 83 Mirante, 19 Zenoni, 24 Paci, 2 Panucci, 6 Lucarelli, 5 Zaccardo (76' 23 Amoruso), 17 Mariga, 4 Morrone, 14 Galloppa (55' 9 Lanzafame), 20 Biabiany, 43 Paloschi (80' 86 Boijnov).
A disposizione: 1 Pavarini, 7 Castellini, 10 Dzemaili, 15 Dellafiore.
Allenatore: Francesco Guidolin.

Ammoniti: Vieira, Galloppa, Thiago Motta, Eto'o.

Arbitro: Roberto Rosetti (Torino).


Si ringrazia il sito Inter.it per aver autorizzato la riproduzione delle immagini.
Share:

0 commenti:

Post più popolari