Quando la fede si colora

16/09/09

90 minuti di sofferenza: INTER- BARCELLONA 0-0

Esordio di Champions league contro i Campioni d'Europa in carica, il Barcellona e pareggio da brividi a reti inviolate.
Il Barça ha giocato a calcio e l'Inter ha assistito, a onor del vero nel primo tempo dopo lo sbandamento iniziale su cui Julio Cesar ha messo più di una pezza, l'Inter è riuscita a ribattere e rendersi pericolosa, mentre la ripresa è stata giocata tutta nella metà campo nerazzurra, anche se Julio Cesar non ha dovuto effettuare una sola parata, merito della difesa che ha disputato una gara fenomenale.
E' stata una sofferenza unica, i catalani orchestrati magnificamente da Xavi Hernandez si sono resi pericolosi in ogni azione, l'impressione era che avrebbero potuto segnare in ogni frangente e che il gol prima o poi sarebbe arrivato, tutto ciò è stato evitato con merito e mestiere da una prova superba di Samuel, Chivu e Lucio abili ad annullare ogni avanzata avversaria.
Incredibile vedere una gara giocata ad una sola porta a San Siro, anzi siamo soliti vedere situazioni del genere con tutte le squadre che vengono ad affrontarci, ma vederci schiacciati così era inimmaginabile; ci siamo salvati e abbiamo guadagnato un punto, ma si doveva fare assolutamente di più, con i soli Stankovic e Milito che hanno tentato qualcosa; la nota positiva per tutti i tifosi nerazzurri è stato Ibrahimovic: nullo, quasi dilettantistico...proprio come nelle gare di Champions giocate con la casacca nerazzurra.
E adesso bisogna rimboccarsi le maniche e cominciare a giocare anche in questa competizione che ci vede spesso spettatori, anche in campo.

Classifica Gruppo F
Dinamo Kiev 3
Barcellona 1
Inter 1
Rubin Kazan 0

Inter: 12 Julio Cesar, 13 Maicon, 6 Lucio, 25 Samuel, 26 Chivu, 11 Muntari (62' 5 Stankovic), 4 Zanetti, 8 Thiago Motta, 10 Sneijder (80' 39 Santon), 9 Eto'o, 22 Milito (85' 45 Balotelli).
A disposizione: 1 Toldo, 2 Cordoba, 14 Vieira, 19 Cambiasso.
Allenatore: José Mourinho.

Barcellona: 1 Valdes, 2 Daniel Alves, 5 Puyol, 3 Piqué, 22 Abidal, 6 Xavi Hernandez, 24 Touré, 15 Keita, 10 Messi, 9 Ibrahimovic, 14 Henry (77' 8 Iniesta).
A disposizione: 13 Pinto, 4 Marquez, 16 Busquets, 17 Pedro Rodriguez, 19 Maxwell, 35 Jeffren.
Allenatore: Josep Guardiola.

Ammoniti: Henry, Tourè, Chivu.

Arbitro: Wolfgang Stark (Germania).
Share:

0 commenti:

Post più popolari