Quando la fede si colora

15/08/09

TROFEO TIM 2009

Proseguono le amichevoli estive ed alla penultima uscita prima del Campionato è di scena il classico Trofeo Tim contro le rivali di sempre Juventus e Milan, giunto alla 9a edizione e per la prima volta a Pescara.
Per quanto le partite adesso (ahi noi Supercoppa Italiana a parte) non contino nulla, è altrettanto vero che non hanno nulla di amichevole, specie se si affrontano gli odiati rivali.
L'Inter pur con tante assenze dovute alle varie Nazionali ha comunque disputato due ottimi incontri, giocando in entrambi i casi a calcio, mantenendo il pallino del gioco, rischiando poche volte (forse Julio Cesar ha effettuato una parata per ognuno degli avversari) e mostrando una buona tenuta atletica fisica.
I match si sono svolti alla medesima maniera: in vantaggio meritatamente al 26' con Thiago Motta contro i bianconeri ed al 24' con Balotelli contro i rossoneri; l'unica differenza è stata la reazione maggiore della Juventus che ha portato al rigore generoso in cui Julio Cesar ha negato la rete a Iaquinta, con la conseguente espulsione (anch'essa come minimo affrettata di Materazzi per l'occasione tra l'altro capitano), ma quando ormai il match pareva giunto in porto, Rivas (in campo per contenere il ritorno bianconero) con un retropassaggio sciagurato ha messo Amauri in condizione di superare il portiere e depositare in rete ormai sguarnita.
Per il resto, sia sul piano del gioco che su quello della condizione è stata una buona Inter, con Stankovic vero protagonista e con accenni di forma piuttosto importanti da parte di Balotelli, Santon e Vieira (forse è proprio il caso di tenerlo, se mantiene le premesse fisiche, potrebbe rivelarsi un ottimo “rincalzo”, se non il vero acquisto!!!).
Al contrario ancora fuori forma, quasi in stato irritante Chivu quest'oggi tornato terzino sinistro.
Un ultimo particolare, alcune riserve che Mourinho ha cercato di far cedere a tutti i costi, dopo questa sera sarà quasi impossibile riuscire a mandarle via: Rivas su tutti (ogni volta è una sciagura), poi Quaresma e in parte anche Mancini, tanta voglia e generosità, ma all'Inter di ciò non ce ne facciamo nulla.

INTER-JUVENTUS 1-1 ( 6-7 d.c.r.)

Marcatori: 26' Thiago Motta; 44' Amauri.

Sequenza rigori: Milito, Salihamidzic, Balotelli, Grygera, Chivu, Felipe Melo, Thiago Motta, Poulsen (fuori), Samuel (fuori), Amauri, Vieira, Iaquinta, Santon (parato), Legrottaglie.

Inter: 12 Julio Cesar, 39 Santon, 25 Samuel, 23 Materazzi, 26 Chivu, 14 Vieira, 19 Cambiasso (35' 15 Krhin), 8 Thiago Motta, 5 Stankovic (45' 45 Balotelli), 7 Quaresma (42' 24 Rivas), 30 Mancini (37' 22 Milito).
A disposizione: 1 Toldo, 21 Orlandoni, 20 Obi, 46 Caldirola, 48 Crisetig, 47 Alibec, 49 Destro;
Allenatore: José Mourinho.

Juventus: 1 Buffon, 21 Grygera, 33 Legrottaglie, 5 Cannavaro, 19 Molinaro, 7 Salihamidzic, 4 Felipe Melo, 16 Poulsen, 30 Thiago, 8 Iaquinta, 11 Amauri.
A disposizione: 12 Chimenti, 13 Manninger, 2 Caceres, 3 Chiellini, 40 Yago, 41 Immobile, 42 De Paola, 23 Ariaudo, 29 De Ceglie, 43 Alcibiade, 44 Marrone, 45 G. Giovinco.
Allenatore: Ciro Ferrara.

Ammoniti: Stankovic, Felipe Melo.

Espulso: Materazzi.

Arbitro: Antonio Damato (Barletta).



MILAN-INTER 0-1

Marcatore: 24' Balotelli.

Milan: 30 Storari, 44 Oddo, 13 Nesta, 19 Favalli, 77 Antonini, 5 Flamini, 8 Gattuso, 20 Abate, 80 Ronaldinho, 7 Pato, 11 Huntelaar.
A disposizione: 31 Roma, 4 Kaladze, 9 Inzaghi, 14 Onyewu, 22 Borriello, 56 Albertazzi, 51 Strasser, 57 Scampini, 53 Oduamadi, 54 Ikande, 49 Di Gennaro, 58 Verdi.
Allenatore: Leonardo.

Inter: 12 Julio Cesar, 39 Santon, 23 Materazzi, 25 Samuel, 26 Chivu (45' 46 Caldirola), 14 Vieira, 5 Stankovic, 8 Thiago Motta, 7 Quaresma (39' 30 Mancini), 22 Milito, 45 Balotelli.
A disposizione: 1 Toldo, 21 Orlandoni, 20 Obi, 24 Rivas, 48 Crisetig, 47 Alibec, 49 Destro.
Allenatore: José Mourinho.

Ammoniti: Chivu, Antonini, Stankovic.

Arbitro: Paolo Valeri (Roma).

Per la cronaca dopo 5 edizioni vinte dall'Inter, 3 dal Milan, quest'anno è giunta la prima vittoria della Juventus che nel terzo incontro ha regolato il Milan per 2-0.
Meglio sconfitti adesso che dopo, del resto noi secondi, non abbiamo comunque perso con nessuno delle due.
Prima di chiudere due note: Cambiasso è uscito nel primo incontro per infortunio muscolare, incrociamo le dita; Balotelli già in amichevole è stato subissato da insulti, fischi ed i soliti versi, se già si inizia nelle amichevoli non oso immaginare cosa accadrà più avanti, complimenti ai soliti imbecilli.
Un'ultima annotazione: ho la strana impressione che gli arbitri quest'anno (lo avevo già notato nella gara di Supercoppa Italiana) abbiano il cartellino piuttosto facile contro le maglie nerazzurre (senza considerare i tartassamenti per i “soliti noti”, vedasi Muntari, Materazzi,...), forse è una nuova direttiva...


Si ringrazia il sito Inter.it per aver autorizzato la riproduzione delle immagini.
Share:

0 commenti:

Post più popolari