Quando la fede si colora

22/07/09

CHELSEA - INTER 2-0 (1-0)

Seconda gara del World Football Challenge, al Rose Bowl di Pasadena, l'Inter esce sconfitta nel match contro il Chelsea...e la stampa comincia a ricamarci sopra.
A nessuno interessa che la squadra nerazzurra era largamente incompleta (meglio comunque non rimurginarci sopra troppo); a nessuno importa che gli inglesi fossero in formazione tipo (compresi Deco e Carvalho, oggetti dei desideri di Mourinho...) e alla fine della preparazione, considerato il fatto che in Inghilterra il campionato inizia prima che in Italia; nessuno nota che l'Inter è solo alla seconda settimana di preparazione; nessuno...
Per tutti è stato Ancelotti batte Mourinho, bene, meglio non considerare nulla e basta!
Mourinho intanto è in silenzio stampa (!?!) o almeno pare.
Il match? I blues hanno vinto con merito, i nostri giovani continuano a fare esperienza, eh Ibra in campo gli ultimi 30 minuti si è visto solo in occasione della contusione subita alla mano, e dire che potrebbe essere stata l'ultima in maglia nerazzurra (per l'occasione la seconda maglia bianca).
A parte Thiago Motta molto intraprendente e Balotelli schierato in attacco da solo per tutto il primo tempo (capace di impensierire la retroguardia inglese), clamorosamente molto in palla Vieira (90 minuti per lui)...ma non doveva partire? Del resto lui ha dichiarato di sentirsi parte del gruppo e voler mettere in difficoltà il mister.
Vedremo, poi domani magari parte, ormai si vive alla giornata senza stupirsi più di nulla.

Marcatori: 11' Drogba, 49' Lampard (rig.).

Chelsea: Cech (63' Turnbull), Ivanovic, Carvalho (46' Alex), Terry, Cole (80' Hutchinson), Essien (64' Belletti), Obi Mikel (67' Mancienne), Kalou (46' Sturridge), Malouda (46' Deco), Lampard (88' Di Santo), Drogba (46' Anelka).
A disposizione: Hilario, Shevchenko, Pizarro, Sinclair.
Allenatore: Carlo Ancelotti.

Inter: Belec, Santon, Cordoba, Burdisso, Chivu (59' Mancini), Zanetti, Cambiasso (80' Krhin), Vieira, Obi (46' Milito), Motta (59' Ibrahimovic), Balotelli (80' Quaresma).
A disposizione: Orlandoni, Materazzi, Destro.
Allenatore: José Mourinho.

Ammoniti: Burdisso, Ivanovic.

Arbitro: Salazar (Usa)


Si ringrazia il sito Inter.it per aver autorizzato la riproduzione dell'immagine.
Share:

5 commenti:

C'èSolol'Inter ha detto...

Il risultato della partita è ininfluente, chiaramente perdere non piace a nessuno! Sinceramente sono tre i pensieri che mi attanagliano: 1) Quando sarà completa la rosa a disposizione del mister? 2) Mou è incazzato? 3) Cassano lo prendiamo o no? ciao
Sergio
C'èSolol'Inter!!!|ilBlog

Orgoglio nerazzurro ha detto...

Belle domande!
Mi incuriosisce particolarmente l'ultima, Cassano lo vorresti, preferiresti Lavezzi o chi altro?
Ciao.

C'èSolol'Inter ha detto...

Diciamo che Cassano ha le qualità giuste per completare il nostro attacco e per quanto mi sforzi, non vedo alternative abbordabili e di qualità! Ciao
Sergio

Orgoglio nerazzurro ha detto...

Condivido pienamente, è proprio l'unico giocatore che ci manca.
Speriamo.
Ciao.

Inter Club Monopoli ha detto...

Antonio Cassano senza ombra di bubbio.Lui sogna di giocare nell'Inter perchè è innamorato come lo siamo tutti noi.

Ciao!!!
Iacopo

Post più popolari