Quando la fede si colora

24/05/09

CAGLIARI-INTER 2-1 (1-1)

L'Inter con ampio turnover gioca e perde a Cagliari un match appena sufficiente...dopotutto dalla scorsa settimana si è riconfermata CAMPIONE D'ITALIA.
Mourinho schiera Toldo tra i pali, difesa da destra a sinistra con Santon, Burdisso, Materazzi e Chivu, centrocampo con Zanetti, Cambiasso e Vieira, Jimenez a ridosso delle due punte Cruz ed Ibrahimovic.
L'Inter parte alla grande e subito Ibrahimovic ben servito da Jimenez calcia a lato, è la fotocopia del gol all'8' minuto, avanza Jimenez, che serve Ibra la limite, controllo, saltati due uomini con finta e appena dentro l'area destro strozzato ma imparabile.
Qui comincia la partita del Cagliari, che complice il caldo, il turnover e la poca voglia nerazzurra ormai appagata dal tricolore, si impadronisce del centrocampo e fa sudare i nerazzurri.
Toldo para in almeno due buone occasioni, mentre altri tre tiri dei padroni di casa vanno a lato di poco; di contro l'Inter si porta al tiro con Vieira (conclusione inguardabile) ben servito dal solito Jimenez, che poco dopo calcia anch'esso a lato.
Così al 34' minuto il Cagliari pareggia meritatamente: Vieira perde palla malamente sulla tre quarti, Cossu ben lanciato mette a sedere Burdisso e batte imparabilmente Toldo.
Prima dell'intervallo batti e ribatti da ambo le parti con buone parate dei due portieri.
La ripresa riparte allo stesso modo, Ibra viene fermato de volte dal portiere, mentre Toldo para bene ancora; Jimenez realizza la rete del vantaggio con uno splendido tocco, ma l'arbitro annulla per fallo di Cruz inesistente, invece il Cagliari passa in vantaggio: 71' minuto cross da destra, difesa in bambola e Acquafresca (di proprietà Inter) anticipa Santon.
Mourinho fa esordire Bolzoni, e Balotelli inserito al posto di uno spento Cruz colpisce un palo clamoroso da circa 25 metri.
C'è solo l'Inter in campo, che sbaglia con Ibra, Vieira e Cambiasso tre reti in modo a dir poco clamoroso; così l'incontro termina con la vittoria degli isolani.
Che dire, un Inter già in ferie, che comunque avrebbe quantomeno meritato il pareggio, ed invece incassa la quarta sconfitta in campionato, ma che resta comunque a più 10 dalle seconde.

Marcatori: 8' Ibrahimovic, 34' Cossu, 71' Acquafresca.

Cagliari: 22 Marchetti,14 Pisano, 6 Lopez (81' 13 Astori), 21 Canini, 31 Agostini, 23 Fini (62' 10 Lazzari), 5 Conti, 18 Parola (55' 8 Biondini), 7 Cossu, 9 Acquafresca, 27 Jeda.
A disposizione: 24 Lupatelli, 25 Matheu, 26 Mancosu, 30 Ragatzu.
Allenatore: Massimiliano Allegri.

Inter: 1 Toldo, 39 Santon, 16 Burdisso, 23 Materazzi, 26 Chivu (75' 36 Bolzoni), 14 Vieira, 19 Cambiasso, 4 Zanetti, 11 Jimenez (67' 33 Mancini), 8 Ibrahimovic, 9 Cruz (59' 45 Balotelli).
A disposizione: 22 Orlandoni, 2 Cordoba, 21 Obinna, 25 Samuel.
Allenatore: José Mourinho.

Ammonito: Chivu.

Arbitro: Gianpaolo Calvarese (Teramo).



Si ringrazia il sito Inter.it per aver autorizzato la riproduzione dell'immagine.
Share:

0 commenti:

Post più popolari