Quando la fede si colora

09/05/09

Aspettando Chievo-Inter

35^ (16a di ritorno) giornata di Campionato, con l'Inter ospite del Chievo allo Stadio Bentegodi di Verona alle ore 15, per la cui gara Mourinho ha convocato i seguenti 23 giocatori:

Portieri: 1 Francesco Toldo, 12 Julio Cesar, 22 Paolo Orlandoni.

Difensori: 2 Ivan Ramiro Cordoba, 6 Maxwell, 16 Nicolas Burdisso, 23 Marco Materazzi, 25 Walter Samuel, 26 Christian Chivu, 39 Davide Santon.

Centrocampisti: 4 Javier Zanetti, 5 Dejan Stankovic, 7 Luis Figo, 11 Luis Jimenez, 14 Patrick Vieira, 19 Esteban Cambiasso, 20 Sulley Muntari, 33 Amantino Mancini, 42 Joel Chukwuma Obi .

Attaccanti: 9 Julio Ricardo Cruz, 18 Hernan Crespo, 21 Victor Obinna, 45 Mario Balotelli.

Mourinho recupera alcuni assenti e lascia a Milano Ibrahimovic squalificato e i tre infortunati Maicon, Bolzoni e Rivas.
Tra i ventitré convocati la novità e il numero 42 Obi, 18 anni, centrocampista nigeriano della primavera; anche se probabilmente siederà in tribuna con Orlandoni, Materazzi, Jimenez e Obinna.
Sulla carta dovrebbe essere una partita senza problemi, il Chievo al momento attuale è matematicamente salvo e sembra possedere anche qualcosa in più dei suoi inseguitori diretti, inoltre senza volergli mancare di rispetto c'è un vero abisso tra Inter e Chievo, anche se le ultime usicte dei nerazzurri non sono state delle migliori.
Mourinho probabilmente ripartirà con il suo classico 4-3-3, con la stessa formazione iniziale di sabato scorso, con Balotelli al posto di Ibrahimovic: Julio Cesar portiere, Santon, Cordoba, Samuel e Chivu difensori, Zanetti, Cambiasso e Muntari a centrocampo, Figo e Mancini a supporto di Balotelli.
Personalmente tornando al 4-4-2 confermerei tutti fino al centrocampo, inserirei Vieira per Figo e Crespo per Mancini; staremo a vedere, anche perché comunque il tecnico portoghese ha due dubbi da infortunio, ovvero Chivu e Muntari...solo alle ore 15 si capirà chi sarà del match e chi no.
Tra i protagonisti di questo incontro probabilmente proprio i due assenti nella domenica precedente potrebbero fare la differenza, ovvero Balotelli e Stankovic, ma anche Crespo e lo stesso Mancini con la fame di reti che hanno potrebbero incidere positivamente, anche perché ansiosi di rifarsi di un'annata non certo tra le più positive.
Mourinho insiste nel dire che mancano ancora sei punti al tricolore, ebbene vincendo a Verona, in serata la clamorosa vittoria della Juve in casa del Milan ci regalerà lo Scudetto 2008/09 a tre giornate dalla fine...prepariamoci a festeggiare !!!



Si ringrazia il sito Inter.it per aver autorizzato la riproduzione dell'immagine.
Share:

0 commenti:

Post più popolari