Quando la fede si colora

24/04/09

Addio Adriano

E' finalmente giunta oggi una notizia tanto attesa, tramite un comunicato stampa, la società F.C. Internazionale ha reso noto la rescissione consensuale del contratto con Adriano Leite Ribeiro (scadenza 30 giugno 2010), con decorrenza 1 aprile 2009.
Al giocatore non è stata riconosciuta una buonuscita (ci mancava solo di dargliene ancora!) e pare che la società nerazzurra non adirà per vie legali per i comportamenti del brasiliano.
Era la sola via percorribile, Adriano ha dei problemi, la società negli ultimi tre anni ha cercato di aiutarlo ed assecondarlo, adesso basta, ha fatto perdere a tutti un altro anno...era giunto il momento di dire basta, e poco importa se domani firma con il Milan, la Juve o l'Acireale (con tutto il rispetto). Peccato avergli dato ancora tutto questo tempo, e dire che ha partecipato anche alle ultime due uscite di Champions contro il Manchester United, avevano detto tutti che Roberto Mancini avesse fallito con lui, Josè Mourinho non è stato da meno.
Dopo aver dichiarato d'essere stanco del calcio, dell'Italia e dell'Inter; dopo essere scomparso in Brasile è giusto salutarsi così.
L'unico rammarico è quello di perdere un giocatore di soli 27 anni (17.02.1982); poco più che bambino impressionò tutti alla prima uscita ufficiale in maglia nerazzurra, realizzando un super gol allo Stadio Bernabeu contro il Real Madrid in un'amichevole estiva, poi si mantenne ad alto livello per i primi anni, per poi diventare un paracarro come gli ultimi tempi.
In maglia nerazzurra in 8 anni (anche se non continuativi) ha raccolto 177 presenze (nelle varie competizioni) realizzando 74 reti e contribuendo ad arricchire la bacheca nerazzurra (3 Scudetti, 2 Coppe Italia e 3 Supercoppa Italiana)...l'ultimo ricordo è quel gol di mano realizzato nell'ultimo Derby di Campionato.
Addio senza nessun dispiacere, non se ne poteva proprio più. (Speriamo che la società in caso di festa Scudetto abbia la decenza di non contattarlo).


Si ringrazia il sito Inter.it per aver autorizzato la riproduzione dell'immagine.
Share:

0 commenti:

Post più popolari