Quando la fede si colora

04/03/09

Josè contro tutti

Ha parlato, è esploso, ne ha cantate e ne ha avute per tutti, Josè Mourinho dopo il classico attacco mediatico di stampa ed emittenti televisive, dopo dichiarazioni di tecnici, allenatori e dirigenti a seguito dell'ultimo incontro di campionato Inter-Roma in cui l'Inter avrebbe beneficiato di un favore arbitrale, non è riuscito più a tenere a bada e a freno la lingua e si è esposto personalmente, come è solito fare.
Questa volta è andato oltre, probabilmente la Federcalcio troverà il modo di punirlo per tutte le sue esternazioni, sarà ancora più nell'occhio del ciclone, i suoi nemici sono di sicuro aumentati a dismisura, ogni incontro i suoi detrattori saranno pronti a crocifiggerlo in caso di sconfitta (che sia meritata o meno poco importerà, così come le circostanze in cui sarà maturata)...ma era di sicuro un discorso che andava affrontato.
Come sempre accade in casa Inter la società non aveva ancora preso una posizione, l'ha fatto lui, il mister, ha preso la parola ed ha messo tutti in riga come è solito fare, senza peli sulla lingua; andava fatto e l'ha fatto nel migliore dei modi senza risparmiare nessuno e senza guardare in faccia nessuno...ed ora sia quello che sia.
Non se ne poteva più, era giunto il momento di dire basta a questi soprusi e Josè Mourinho l'ha fatto senza aspettare nessuno, troppo facile schierarsi con lui (vero F.C. Internazionale?) con una nota ufficiale dopo che si è già esposto davanti a tutto il Mondo.
Grazie Josè.

Share:

0 commenti:

Post più popolari