Quando la fede si colora

12/01/09

Pagelle Inter-Cagliari

Zanetti 7: il migliore in campo, tornato terzino destro in sostituzione di Maicon, non lo fa rimpiangere e gli ultimi cinque minuti del primo tempo, costringe il portiere ospite ai miracoli in ben tre occasioni.

Crespo 6,5: l’attaccante più incisivo e pericoloso di tutta l’Inter, sua l’azione del pareggio, forse in questo momento la fame agonistica nel suo caso può far la differenza.

Cordoba 6,5: finché è stato in campo i pochi palloni che sono transitati nei suoi paraggi sono stati tutti suoi.

Samuel 6: nonostante la vistosa fasciatura al capo (da uno scontro aereo) si conferma insuperabile, fino alla scivolata che da il via libera allo 0-1 del Cagliari, peccato, gli costa mezzo voto.

Chivu 6: un po’ di partita da centrocampista, un po’ da difensore centrale, al rientro dall’infortunio, gara senza fronzoli.

Maxwell 6: partita giudiziosa con solo un acuto all’inizio: azione travolgente e tiro ben parato dal portiere ospite.

Figo 6: gioca tantissimi palloni, peccato l’età lo stia lentamente consumando.

Julio Cesar 5,5: qualche uscita indecisa e appare un po’ distratto, da rivedere.

Ibrahimovic 5,5: mezzo voto in più per aver realizzato le rete del pareggio, ma sbaglia gol impensabili, in serata no.

Muntari 5,5: prende subito un pestone che stenderebbe chiunque, lui resiste e si offre anche nelle conclusioni, come nella ripresa in cui colpisce il palo.

Quaresma 5,5: cerca di proporsi un po’ di più rispetto al solito, ma a parte un buon tiro, i soliti errori.

Cambiasso 5: mai visto così male, il simbolo dell’andamento della partita nerazzurra (speriamo dipenda dai richiami nella preparazione del ritiro invernale).

Cruz 5: picchiato ripetutamente dai difensori avversari, mai uno spunto degno di lui.

Mancini s.v.: per non volere infierire, altrimenti sarebbe da 5 senza minimo.

Mourinho 5: passo indietro, torna il solito problema del gol, anzi dell’attaccante che segni da affiancare ad Ibrahimovic; un po’ confusionario, sembrava l’inizio dell’anno con gli esperimenti ed i cambi disperati da o la va o la spacca.

Si ringrazia il sito Inter.it per aver autorizzato la riproduzione dell'immagine.
Share:

0 commenti:

Post più popolari