Quando la fede si colora

13/01/09

Aspettando Inter-Genoa

Incontro valido per gli Ottavi di Finale della Coppa Italia, allo Stadio Meazza di San Siro, alle ore 21 l’Inter ospita il Genoa in un incontro secco, chi vince passa, senza regola dei gol realizzati in trasferta, Josè Mourinho ha convocato i seguenti 19 giocatori:

Portieri: 1 Francesco Toldo, 12 Julio Cesar, 22 Paolo Orlandoni.

Difensori: 6 Maxwell, 13 Maicon, 16 Nicolas Burdisso, 25 Walter Samuel, 26 Cristian Chivu, 39 Davide Santon.

Centrocampisti: 4 Javier Zanetti, 11 Luis Jimenez, 19 Esteban Cambiasso, 20 Sulley Muntari, 33 Amantino Mancini, 77 Ricardo Quaresma.

Attaccanti: 8 Zlatan Ibrahimovic, 10 Adriano, 18 Hernan Crespo, 21 Victor Obinna.

Osservando gli uomini convocati vanno analizzate le esclusioni: Materazzi e Cruz squalificati; Cordoba, Stankovic e Vieira infortunati; indi le esclusioni tecniche (solo di uno Mourinho ha dato spiegazioni) Rivas, Dacourt, Bolzoni, Figo e Balotelli.
E’ proprio a riguardo della giovane punta italiana, il tecnico lusitano ha ricordato una volta di più, che nonostante voglia essere ceduto in prestito per i restanti mesi stagionali, non se ne andrà, così si spera possa ritrovare voglia, gioia, grinta e professionalità, tutte qualità che gli stanno mancando in questo momento, per cui non viene convocato.
C’è molta curiosità attorno a quest’incontro, sia perché si tratta di un match di Coppa Italia, generalmente snobbato da molti club; sia perché l’Inter viene da un risultato non proprio positivo (1-1 in casa con il Cagliari) e quindi deve riscattarsi; sia perché il Genoa è tutta la stagione che pratica un buon calcio, ottenendo tra l’altro ottimi risultati; sia perché si sta attraversando il momento più freddo dell’inverno e la partita abbastanza clamorosamente si gioca a Milano alle ore 21, con il chiaro rischio anche di campo gelato (occhio agli svarioni, ma soprattutto agli infortuni!); sia per l’inedita formula che prevede l’eliminazione diretta in un incontro singolo, senza favori di campo, se non quello del sorteggio, che ci vede comunque padroni di casa.
Quindi aspettiamo con fervore le scelte di Mou (a proposito turnover oppure in campo i soliti noti perché si vuole vincere o quantomeno provare a vincere anche la Coppa Italia?), che nel frattempo ha anticipato il portiere e i difensori che scenderanno in campo: Toldo tra i pali, Maicon, Samuel, Burdisso e Maxwell difensori; ed il resto? Dovrebbe prevedere Zanetti, Cambiasso, Chivu e Jimenez a centrocampo; Ibrahimovic e Adriano attaccanti. Anche se le sorprese sono sempre dietro l’angolo, magari Ibra in panchina (con Jimenez anche se sarebbe una grossa bocciatura per il cileno già escluso nell’ultimo incontro casalingo, dopo l’opaca prova di Siena) con Mancini e Quaresma ai lati di Adriano…ma le variazioni sul tema potrebbero cambiare di secondo in secondo.
L’unico dato certo è che sarebbe clamorosa un’eliminazione ad opera del Genoa, e dopo l’ultimo incontro, la stampa comincerebbe il solito tiro al bersaglio nerazzurro.
Aspetteremo sperando nella buona tradizione degli ultimi anni in Coppa Italia.

Si ringrazia il sito Inter.it per aver autorizzato la riproduzione dell'immagine.
Share:

2 commenti:

Anonimo ha detto...

meglio uscire dalla coppa italia e proseguire il cammino in coppa campioni......giusto x variare un po'.....

francescomisc ha detto...

Il fatto che il Mou faccia giocare una formazione titolata e non imbottita di giovani come si faceva in passato, fa presagire che il trofeo è considerato importante. A me, sinceramente, piacerebbe vedere in campo Santon "abortito" sabato scorso.
Complimenti per il blog
"Quelli che l'Inter..."

Post più popolari