Quando la fede si colora

10/12/08

Pagelle Werder Brema-Inter

Cordoba 6,5: prosegue il suo momento di forma, è l’unico a tenere a galla la baracca nerazzurra che fa acqua da tutte le parti.

Ibrahimovic 6,5: si vede che ha voglia di giocare, anche se mal supportato dalla squadra, inventa un gol dei suoi, ma non basta.

Zanetti 6: deraglia come tutta la squadra, guadagna la sufficienza per la solita generosità e per il record che raggiunge (117 presenze europee in maglia nerazzurra eguagliando Beppe Bergomi).

Julio Cesar 6: buone parate, alternate a smanacciate un po’ affannose come in occasione del primo gol, forse dovute alle condizioni del tempo.

Materazzi 6: gara sfortunata, probabilmente una gomitata volontaria gli frattura lo zigomo destro, resiste un tempo.

Cambiasso 5,5: travolto dalle folate tedesche, in un centrocampo ridotto (solo tre giocatori), gioca una gara meno decisa del solito, quasi un allenamento.

Maicon 5,5: in ombra per quasi tutta la gara, non lo si vede neppure in fase offensiva, dove di solito da il meglio di se.

Mancini 5,5: schierato più da trequartista che da ala, cerca di cavarsela, è il migliore dei tre davanti.

Burdisso 5: prima terzino sinistro, poi centrale, una partita sempre a rincorrere l’avversario.

Balotelli 5: irritante come nelle ultime uscite, sbaglia un gol già fatto, ed è ammonito in maniera assurda.

Muntari 5: lento e spento, si nota più per il giallo che rimedia e per i falli gratuiti che distribuisce.

Adriano 5: gara incolore, pochi spunti, zero tiri, sempre in ritardo, non era la sua gara.

Maxwell 5: un solo tempo, molle in ambedue le reti tedesche e pasticcia per il resto della partita.

Quaresma 5: il solito mezzo giocatore che abbiamo “ammirato” fino ad ora.

Mourinho 5: ha applicato una parte di turnover, si poteva far riposare qualcuno in più, che so Maicon, Cambiasso…per il resto la gara che ci si aspettava.


Si ringrazia il sito Inter.it per aver autorizzato la riproduzione dell'immagine.
Share:

0 commenti:

Post più popolari