Quando la fede si colora

27/09/08

Aspettando Milan-Inter

Aspettando Milan-Inter

Quinta giornata del girone d’andata di campionato che si terrà domenica 28 Settembre 2008 allo Stadio Meazza di Milano, posticipo serale ore 20.30, nerazzurri ospiti dei rossoneri: Derby della Madonnina numero 269.
Per l’occasione Josè Mourinho al debutto nella stracittadina milanese ha convocato i seguenti 21 giocatori:

Portieri: 1 Francesco Toldo, 12 Julio Cesar, 22 Paolo Orlandoni.

Difensori: 2 Ivan Ramiro Cordoba, 13 Maicon, 16 Nicolas Burdisso, 23 Marco Materazzi, 24 Nelson Rivas, 26 Cristian Chivu.

Centrocampisti: 4 Javier Zanetti, 5 Dejan Stankovic, 14 Patrick Vieira, 19 Esteban Cambiasso, 33 Amantino Mancini, 36 Francesco Bolzoni, 77 Ricardo Quaresma.

Attaccanti: 8 Zlatan Ibrahimovic, 9 Julio Ricardo Cruz, 10 Adriano, 18 Hernan Crespo, 45 Mario Balotelli.

Osservando i convocati si notano le assenze di Muntari (finalmente giunto all’ultima giornata di squalifica), degli infortunati Maxwell, Jimenez, Dacourt, Samuel, del giovane Santon e per ultimo Figo (l’infortunio occorsogli si è rivelato più grave del previsto: frattura alla base del terzo metatarso del piede destro, essendo stata valutata di lieve entità non verrà sottoposto ad intervento chirurgico e per i tempi di recupero ci vorranno circa tre settimane), mentre per scelta tecnica questa volta resta a casa Obinna.
Tutti in attesa di questa “prima” di Mourinho, delle sue scelte, dello schieramento e del modulo con cui affrontare il Milan…probabilmente si tratterà di un 4-3-3 con la seguente formazione iniziale: Julio Cesar in porta; Maicon, Materazzi, Cordoba e Chivu in difesa; Vieira, Cambiasso e Zanetti al centro; Mancini, Ibrahimovic e Quaresma davanti.
Io al contrario e non per coprirmi un po’ di più, solo perché personalmente non sono ancora rimasto impressionato dalle prestazioni di Quaresma e neppure di Adriano (spero che magari già domani possano smentirmi!) opterei per un 4-4-2 con stessa difesa e portiere, ma centrocampo con Zanetti, Vieira, Cambiasso e Stankovic (magari centrale dietro le punte con uno schieramento tendente al 4-3-1-2); Mancini e Ibrahimovic in attacco.
Dopo essere stato bacchettato per il pronostico pre-Lecce (gli scongiuri sono sempre di moda), trattandosi di un Derby, che è sempre una partita particolare, dico solo che…tranquilli, Ibra la metterà, e se Ancelotti dice che segneranno su azione di calcio d’angolo, nessuno può certo negare che la loro rete sarà quella della bandiera. Del resto è risaputo che chi parla in un determinato modo prima di un incontro, è solo per paura dell’avversario, oppure consapevolezza dei propri pochi mezzi.

Si ringrazia il sito Inter.it per aver autorizzato la riproduzione dell'immagine.
Share:

0 commenti:

Post più popolari