Quando la fede si colora

23/09/08

Aspettando Inter-Lecce

Primo turno infrasettimanale di Campionato previsto in data 24 Settembre 2008 alle ore 20.30 con l’Inter che ospiterà allo Stadio Meazza di Milano il Lecce nel quarto incontro del girone d’andata.
Per l’occasione ecco i 21 giocatori scelti da Mourinho (anche se ad annunciarli è stato suo vice Baresi a cui il portoghese ha lasciato la conferenza stampa pre-partita):

Portieri: 1 Francesco Toldo, 12 Julio Cesar, 22 Paolo Orlandoni.

Difensori: 2 Ivan Ramiro Cordoba, 13 Maicon, 16 Nicolas Burdisso, 23 Marco Materazzi, 24 Nelson Rivas, 26 Cristian Chivu.

Centrocampisti: 4 Javier Zanetti, 5 Dejan Stankovic, 14 Patrick Vieira, 19 Esteban Cambiasso, 33 Amantino Mancini, 77 Ricardo Quaresma.

Attaccanti: 8 Zlatan Ibrahimovic, 9 Julio Ricardo Cruz, 10 Adriano, 18 Hernan Crespo, 21 Victor Obinna, 45 Mario Balotelli.

Confermando le assenze di Muntari (al secondo turno di squalifica delle tre giornate comminategli) Maxwell, Dacourt, Jimenez e Figo (infortunati), Mourinho probabilmente opterà per una formazione più offensiva anche in considerazione dell’avversario che con tutto il rispetto è nettamente inferiore ai nerazzurri (vero che nel calcio non esiste nulla di certo o di scritto, ma si gioca a San Siro…ed è sempre Inter-Lecce).
Un tempo si diceva squadra che vince non si cambia però il detto non è più valido al giorno d’oggi, o nel calcio d’oggi (troppe partite e competizioni), per cui nonostante la conferma del 4-3-3 utilizzato a Torino ecco l’undici che potrebbe affrontare il Lecce con turnover in vista del derby di domenica prossima:
Julio Cesar tra i pali; difesa con Maicon (in forma smagliante), Materazzi, Burdisso (confermato al posto di Cordoba a riposo invece per il Derby di domenica) e Chivu; Zanetti (auguri, giornata speciale per il capitano che tocca quota 600 presenze in maglia nerazzurra, davanti a lui solo Facchetti a 634 e Bergomi a 756), Vieira e Stankovic (al rientro dopo l’infortunio…..almeno un tempo al posto di Cambiasso pronto a subentrargli nella ripresa) in mezzo al campo e sugli esterni Quaresma e Balotelli; davanti Cruz.
In panchina quindi il tridente delle meraviglie visto in campo per 70 minuti a Torino e la gustosa novità (salvo poi farlo accomodare in tribuna): Obinna alla prima convocazione in maglia nerazzurra potrebbe cominciare ad assaporare la buona aria dell’Inter.
Per finire il mio pronostico: un bel 2-0 secco con marcatori Cruz e Vieira e il primo posto in solitario in classifica (grazie al Catania che ferma sul pareggio la Juventus)… è forse chiedere troppo?

Si ringrazia il sito Inter.it per aver autorizzato la riproduzione dell'immagine.
Share:

2 commenti:

Anonimo ha detto...

ma tu sei pazzo, cosa fai ti
autogufi?

c'è solo l' Inter ha detto...

Ciao sono Sergio di www.cesololinter.blogspot.com
Ti disturbo perchè il 06/10/08 il mio blog compie 1° anno e per festeggiare vorrei poter pubblicare dei post scritti da autori di altri blog nerazzurri.
Naturalmente non chiedo che siano post dedicati all'occasione, anche se sarebbe molto bello, ma semplicemente un post dedicato all'INTER.
Se ti fa piacere, sarei felice di poter pubblicare un tuo post.
Attendo riscontro.Saluti.
Sergio
cesololinter@gmail.com

Post più popolari