Simply 2

Simply 2

06 feb 2016

Convocati Hellas Verona-Inter

Ormai si può solo vivere alla giornata, con il Chievo il risultato più giusto era una gran goleada ed è finita solo 1-0, con il Verona bisogna assolutamente portare a casa il risultato, in qualunque modo possibile, va bene anche 1-0, va bene anche all’ultimo minuto, anche se non sarà assolutamente facile, i padroni di casa sono in ottima forma. 



Campionato 2015/16 24esima giornata – 7 febbraio 2016, 
ore 12.30, Verona stadio “Marcantonio Bentegodi”: 

Hellas Verona-Inter 

23 convocati da mister Roberto Mancini: 

Portieri 
1 Samir Handanovič - 30 Juan Pablo Carrizo - 46 Tommaso Berni 

Difensori 
5 Juan Guilherme Nunes Jesus - 12 Alex Nicolao Telles - 21 Davide Santon – 24 Jeison Fabián Murillo Cerón - 33 Danilo D’Ambrosio - 55 Yuto Nagatomo – 56 Răzvan Ștefan Popa 

Centrocampisti 
7 Geoffrey Kondogbia - 17 Gary Alexis Medel Soto - 27 Assane Demoya Gnoukouri - 77 Marcelo Brozović - 83 Felipe Melo Vicente de Carvalho 

Attaccanti 
8 Rodrigo Sebastián Ignacio Palacio - 9 Mauro Emanuel Icardi Rivero - 11 Jonathan Ludovic Biabiany - 22 Adem Ljajić – 23 Éder Citadin Martins - 44 Ivan Perišić - 97 Rey Manaj - 99 Junior José Correia detto Zé Turbo 

Giocatori assenti 
Miranda squalificato e Jovetić infortunato. 

Giocatori diffidati 
Kondogbia, Medel e Felipe Melo. Probabile formazione Handanovič – Nagatomo – Juan Jesus – Murillo – Telles – Felipe Melo – Gnoukouri - Kondogbia – Perišić - Icardi – Éder. 

Arbitro: Piero Giacomelli della sezione di Trieste. 


03 feb 2016

Avanti piano: Inter-Chievo 1-0 (0-0)

Si torna a vincere e già è cosa buona, si torna a sorridere. 
La gara è stato il solito monologo a senso unico, fin dal primo minuto avanti tutta alla ricerca del gol, e come sempre il loro portiere diventa insuperabile, fa i miracoli a tutto spiano, sembra incredibile, ma ogni volta contro di noi trovano la giornata di grazia. 
Così il primo tempo si spegne a reti bianche, e la ripresa comincia con lo stesso leitmotiv, fino alla meritata rete del vantaggio, ma ancora non basta, una traversa a portiere battuto ci ferma dal raddoppiare e così si arriva agli ultimi cinque minuti più i tre di recupero in cui il Chievo ci chiude nella nostra metà campo, quasi ci si aspetta il gol beffa come nella gara con il Carpi, invece si chiude con Handanovic che non tocca palla per tutto il match. 

02 feb 2016

Convocati Inter-Chievo

Si deve andare avanti, finita la sessione di mercato, ma soprattutto terminato lo sciagurato mese di gennaio culminato con la scoppola nel Derby, si deve voltare pagina, fare quadrato e dare delle sicurezze a questa squadra, fuori il randello, centrocampo mastino e avanti a tutta forza...per voltare pagina urge una vittoria, magari anche 1-0, in qualsiasi modo venga. 


Campionato 2015/16 23esima giornata – 3 febbraio 2016, 
ore 20.45, Milano stadio “Giuseppe Meazza”: 

Inter-Chievo 

25 convocati da mister Roberto Mancini: 

Portieri 
1 Samir Handanovič - 30 Juan Pablo Carrizo - 46 Tommaso Berni 

Difensori 
5 Juan Guilherme Nunes Jesus - 12 Alex Nicolao Telles - 21 Davide Santon – 24 Jeison Fabián Murillo Cerón - 25 João Miranda de Souza Filho - 33 Danilo D’Ambrosio - 55 Yuto Nagatomo – 96 Bright Gyamfi 

Centrocampisti 
7 Geoffrey Kondogbia - 17 Gary Alexis Medel Soto - 27 Assane Demoya Gnoukouri - 77 Marcelo Brozović - 83 Felipe Melo Vicente de Carvalho 

Attaccanti 
8 Rodrigo Sebastián Ignacio Palacio - 9 Mauro Emanuel Icardi Rivero - 10 Stevan Jovetić - 11 Jonathan Ludovic Biabiany - 22 Adem Ljajić – 23 Éder Citadin Martins - 44 Ivan Perišić - 97 Rey Manaj - 99 Junior José Correia detto Zé Turbo 

Giocatori diffidati 
Kondogbia, Medel, Miranda e Felipe Melo. 

Probabile formazione 
Handanovič – D’Ambrosio – Miranda – Murillo – Telles – Medel - Gnoukouri - Kondogbia – Perišić - Icardi – Éder.

Arbitro: Paolo Valeri della sezione di Roma.