18 lug 2016

Dodô alla Sampdoria

Il terzino sinistro brasiliano José Rodolfo Pires Ribeiro, meglio conosciuto con il nome di Dodô, nato a Campinas il 6 febbraio 1992 lascia definitivamente l’Inter e fa ritorno alla Sampdoria, squadra in cui ha militato in prestito negli ultimi sei mesi. 

Dodô nonostante la giovane età, in nerazzurro non è riuscito a esprimersi al meglio e complice anche un grave infortunio ha totalizzato in una stagione e mezza solo 29 presenze, realizzando 2 gol. 

Arrivato all’Inter dalla Roma quasi da sconosciuto, tanto da sollevare parecchie perplessità sul suo acquisto da parte di tifosi e opinionisti vari, non ha fugato i suddetti dubbi, anzi, diciamocelo probabilmente non è un giocatore da Inter. 

Buona fortuna per il proseguimento di carriera.

13 lug 2016

Juan Jesus alla Roma

Il difensore brasiliano Juan Guilherme Jesus Nunes, nato a Belo Horizonte il 10 giugno 1991 lascia l’Inter e passa alla Roma, la formula prevede il prestito con obbligo di acquisto da parte della compagine capitolina. 

Peccato, io non l’avrei mai fatto, innanzitutto non lo avrei dato alla Roma, una diretta rivale, inoltre ha solo venticinque anni e ha ancora margini di crescita enormi, ha dimostrato che con una squadra ben strutturata e al fianco di un compagno del calibro di Miranda riesce a esprimersi al meglio risultando invalicabile, così come nelle gare più importanti non ha mai steccato, andando invece a fornire prestazioni mediocri con avversari più scarsi, sintomo di poca considerazione e concentrazione.

Inoltre riesce a disimpegnarsi indistintamente sia da difensore centrale che da esterno di sinistra, insomma sono molto perplesso riguardo alla sua cessione, senza considerare che come difensore, non è certo quello che toglie la gamba, anzi quando e se c’è da picchiare non si tira certo indietro, eh...ultimo ma non ultimo, che ha sempre dimostrato molto attaccamento ai colori nerazzurri. 

Ripeto, peccato. 

Lascia l’Inter con uno score di 142 presenze in quattro stagioni e mezzo, con una rete realizzata, andando a collocarsi alla centesima posizione di tutti i tempi come numero di presenze in nerazzurro, insomma, neanche poco. 

Addio e buona fortuna. 


12 lug 2016

Manaj in prestito al Pescara

Il giovane attaccante albanese Rey Manaj nato a Lushnjë il 24 febbraio 1997, lascia momentaneamente l’Inter, passando in prestito alla neopromossa Pescara

Giovanissimo, tesserato nella scorsa stagione per l’organico della primavera nerazzurra, alle prime uscite ha impressionato subito Roberto Mancini che, lo ha scippato da subito portandolo in prima squadra e facendolo esordire subito nella prima giornata di campionato. 

In totale solo 6 presenze, ma ha tutto per riuscire a sfondare, vede la porta in maniera impressionante, aiuta la squadra e fa anche tanto lavoro sporco, secondo me ne sentiremo parlare ancora, nel frattempo almeno un anno in una squadra un po’ più tranquilla della nostra, per riuscire a giocare con continuità e proseguire nella crescita. 

In bocca al lupo e torna presto in nerazzurro.